10 consigli per scegliere la t-shirt per andare in MTB

Consigli T-Shirt MTB

In MTB usare l’abbigliamento adeguato è essenziale tanto quando scegliere la bici più giusta per le proprie esigenze: estate e inverno, sole a picco o pioggia, salite e discese, vento, escursioni termiche e ancora sudore sono variabili quasi impazzite quando si tratta di decidere che maglia mettere per andare in mountain bike. Tuttavia alcuni consigli per scegliere la t-shirt per andare in MTB si possono individuare, cercando di capire le esigenze di un vero ciclista da ruote grasse come abbiamo già fatto per i pantaloncini da MTB che puoi leggere qui.

Che maglia usare per andare in mountain bike

Quando si tratta di decidere che maglia usare per andare in mountain bike la prima cosa da valutare è tra i modelli attillati e quelli larghi: a parte il Downhill, per il quale – come abbiamo spiegato qui – sono obbligatorie le protezioni da infilare sotto la t-shirt che quindi è necessariamente ampia, in tutte le altre discipline della MTB è meglio usare t-shirt attillate per essenzialmente due motivi più 1: le maglie attillate sono meglio traspiranti, prendono il sudore dalla pelle e lo buttano fuori facendolo evaporare anziché lasciarlo colare lungo la pelle; le maglie aderenti non rischiano di impigliarsi in rami, rovi e altro; le maglie aderenti sono comunque più aerodinamiche e, volendo, ergonomiche (nel senso che non fanno pieghe e non si torcono).

> Prima di continuare a leggere potresti essere interessato ad approfondire le differenze tra le diverse discipline della MTB:

Che tessuto scegliere per una maglia da MTB

È più facile dire quale materiale non usare per il tessuto di una t-shirt da MTB: cotone e qualunque altro tessuto naturale idrofilo, che cioè trattiene il sudore appesantendosi e facendo sentire freddo durante le soste o in discesa o all’ombra del bosco o di una galleria di montagna. Da qui in poi si apre un mondo di opportunità: sicuramente deve essere un tessuto tecnico traspirante e adesso in molti si indirizzano sul Polartec, come spiegato qui; se si prevedono condizioni mutevoli o si pensa di andare in montagna è bene che sia almeno windstopper, cioè che faccia uscire l’umidità ma offra una barriera all’aria, in particolare in discesa; se è probabile che vada a piovere ragionevolmente si avrà con sé una giacca antipioggia ma esistono anche t-shirt a maniche lunghe waterproof se non proprio impermeabili.

Santini T-Shirt MTB

[Questo modello Interactive di Santini è una classica t-shirt per il ciclismo, versatile e utilizzabile sia per la MTB che per la bdc, in tessuto tecnico elasticizzato e traspirante, cerniera frontale, loghi e inserti ad alta visibilità, polsini elasticizzati per tenere a posto il capo durante l’attività sulle braccia e in vita, tasche posteriori elasticizzate e taglio aerodinamico. Costa 135 euro ma si trova a meno di 90 in base a taglia  e colori.]

Prima di continuare a leggere le caratteristiche che deve avere una t-shirt da MTB potresti essere interessato a leggere di abbigliamento e accessori per la MTB:

Che caratteristiche deve avere una t-shirt da MTB

Ci sono poi un sacco di caratteristiche da considerare in una t-shirt da MTB. La cerniera zip al colletto per esempio può essere pratica per termoregolare: si pedala in salita con il caldo la si apre, si scende all’ombra la si chiude. Idem per quanto riguarda il colletto alla coreana: può essere utile per sigillare bene il collo e ripararlo dal vento.

Gore Bike Wear_MTB_F

[Questa maglia è della nuova collezione Gore Wear: il tessuto Gore Selected Fabrics è altamente traspirante, il taglio è aderente, ha una lunga cerniera sul davanti che la rende adatta non solo alla mountain bike ma anche al ciclismo su strada o al cicloturismo, i bordi gommati per tenerla sempre in posizione, colletto alto e 3 tasche elastiche posteriori. Disponibile in diversi colori, costa 69,95.]

I rinforzi sulle spalle sono un altro plus da considerare: ci sono modelli con tessuti più resistenti o trame più fitte nella zona delle spalle e sono un vantaggio nel caso in cui si pedali sempre con lo zaino in spalla e magari anche quello idrico. Colori sgargianti e inserti rifrangenti sono un altro aspetto da considerare per aumentare la visibilità in strada, nei tratti di trasferimento, ma anche nel fitto della natura.

Giro-T-Shirt-MTB

[Questa Giro Chrono Expert Ultaviolet Shred è una tipica t-shirt da MTB da donna: tessuto tecnico traspirante, cerniera frontale, taglio aderente con fit femminile, colletto leggermente abbassato. Costa 82 euro.]

C’è poi il tema delle tasche posteriori, indispensabili per il ciclismo da strada ma da valutare nel caso della MTB: con lo zaino in spalla per esempio possono risultare fastidiose, se dotate anche di cerniera, altrimenti delle tasche elasticizzate possono essere utile per tenere a portata di mano le cose davvero essenziali. Infine il taglio: spesso i modelli più curati hanno un po’ di svasatura sul posteriore, per coprire bene la schiena anche quando ci si abbassa sul manubrio o si fa il fuori sella in discesa.

Pearl Izumi-T-Shirt MTB

[Anche questo modello Rush Shadow Grey di Pearli Izumi è una classica jersey da MTB con cerniera frontale, 3 tasche lombari con elastico, tessuto tecnico traspirante, taglio aderente e colletto basso. Costa 89 euro.]

ffff

Credits: CC Pixabay

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *