10 prodotti e curiosità da CosmoBike Show 2015

Bicicapace
Più che una cargo-bike, la Bicicapace è una utility bike made in Milano: sostanzialmente è una bici normale, con in più la promessa di materiali e accessori a bassissima richiesta di manutenzione. In più c’è quel borsone anteriore che ha una capacità di 70 litri (o un peso massimo consigliato di 30kg) con cui si può andare a fare la spesa, trasportare zaini e cartelle dei figli, portare a casa qualche oggetto voluminoso e insomma, dimenticare quasi definitivamente l’auto in città. Il vantaggio vero è che il borsone rimane in asse con la bici, e non si sposta seguendo lo sterzo e la ruota: ecco perché può caricare così tanta roba senza il rischio di perdere l’equilibrio. Il prezzo parte da 990 euro.

BicicapacePiù che una cargo-bike, la Bicicapace è una utility bike made in Milano: sostanzialmente è una bici normale, con in più la promessa di materiali e accessori a bassissima richiesta di manutenzione. In più c’è quel borsone anteriore che ha una capacità di 70 litri (o un peso massimo consigliato di 30kg) con cui si può andare a fare la spesa, trasportare zaini e cartelle dei figli, portare a casa qualche oggetto voluminoso e insomma, dimenticare quasi definitivamente l’auto in città. Il vantaggio vero è che il borsone rimane in asse con la bici, e non si sposta seguendo lo sterzo e la ruota: ecco perché può caricare così tanta roba senza il rischio di perdere l’equilibrio. Il prezzo parte da 990 euro.
Specialissima BianchiAltra bicicletta premiata con i Tech Award, questa volta nella sezione Tecnica: il motivo è l’evoluzione di utilizzo del Countervail, il materiale viscoelastico inserito all’interno del composito di carbonio del telaio per ridurne le vibrazioni (fino all’80%) senza compromettere la rigidità del telaio. Il solo telaio pesa 780 grammi e costa a partire da 4mila euro.
Briko GassÈ un casco pensato per la velocità e la performance, ma ha pure vinto una menzione speciale nella categoria Design per gli Italian Tech Award di Cosmobike: 11 aperture di areazione, sistema Venturi di canalizzazione dell’aria interna, chiusura a clip magnetica, fit della circonferenza e in altezza del punto di contatto del casco con la testa per una calzata individualizzata e appena 270 grammi di peso alla massima aerodinamicità. Info su prezzi e disponibilità sul sito www.briko.com.
Casco Closca FugaLa urban mobility è stato uno dei temi forti di Cosmobike Show, e a proposito di mobilità urbana e sicurezza sulle due ruote abbiamo trovato questo caschetto spagnolo (si chiama Fuga ed è prodotto da Closca) che nel 2015 ha vinto i RedDot Award 2015 in quanto prodotto di design: è un caschetto telescopico composto da 3 anelli che si richiudono a soffietto. Aperto è un normale casco con tutte le certificazioni di sicurezza, chiuso può stare tranquillamente nello zainetto per il computer o nel cassetto della scrivania. Costa 90 euro.
Graziella Stile LiberoDa Salvador Dalì e Brigitte Bardot ai giorni nostri: il mito della Graziella è rinato, ed è davvero glamour: a Cosmobike ne sono stati presentati due nuovi modelli disponibili dall’autunno, la Stile Libero (foto), in alluminio e pieghevole, e la Metro.
Neox e-bikeL’avevamo provata in anteprima (qui il nostro test su strada) e c’era anche a Cosmobike, per sottolineare come abbia conquistato l’Eurobike Innovation Award, il premio per l’innovazione tecnologica nel settore bike assegnato alla fiera di Friedrichshafen in Germania.
Opossum Sempre in tema di biciclette family-friendly, c’è anche la storia di questo Opossum da raccontare: Ilaria è una ragazza di Torino che non voleva rinunciare a portare la sua bambina all’asilo in bicicletta anche in inverno. Solo che era un delirio, tra necessità di proteggerla dal freddo, svestirla ogni volta che si entrava in un ambiente riscaldato, e così via. Dopo aver a lungo cercato un prodotto pratico e versatile che facesse al caso suo, si è inventata questo Opossum, una tasca di tessuto tecnico e caldo pile che si applica al seggiolino posteriore e si toglie e mette con una sola mano. Pensava di aver risolto solo un suo problema, ma siccome sempre più persone la fermavano per strada ha deciso di provare a fare un vero prodotto, e a Cosmobike ha vinto il premio come miglior prodotto destinato ai bambini. Opossum costa da 98 a 154 euro a seconda del modello, e si può comprare solo online dal sito www.opossum-bike.com.
Woobi by Matteo Zugnoni DesignerQui siamo nell’ambito del design e del ritorno a un rapporto diretto con i materiali: Woobi è una city bike interamente in legno, dal sapore leggermente vintage e dall’animo eco oltre che personalizzabile nei colori di cerchi e altri accessori. Per info e prezzi: www.matteozugnoni.it/it/woobi
XP iFoldDue grandi tendenze di mercato in una sola bicicletta: iFold di XP è contemporaneamente bicicletta pieghevole, di quelle che porti in treno, in ufficio o nel baule della macchina, ed e-bike, ovvero bicicletta a pedalata assistita per avere una marcia in più quando bisogna districarsi nel traffico o affrontare qualche salita. La velocità massima - per legge - è di 25km/h (al netto delle gambe che possono spingerla di più), l’autonomia di 40km, e ci sono 3 modalità di erogazione dell’assistenza elettrica oltre a quella walk.
XtracycleMenzione speciale “Family Friendly” per questa cargo-bike molto sui generi e dalla storia davvero curiosa: la Xtracycle è stata inventata a San Francisco circa 20 anni fa da Ross Evans, uno studente di Stanford finito a fare volontariato nel Nicaragua sferzato dalla guerra. Ai contadini serviva un mezzo di trasporto per portare ortaggi e frutta al mercato, e Ross si inventò questa bicicletta dal passo allungato che ora spopola in California ed ha cominciato a essere distribuita anche in Italia: nel pianale posteriore ci possono stare 2 seggiolini per bambini (e un terzo, eventuale, può stare davanti), oppure un cestello porta oggetti, o ancora borse voluminose, o un passeggero, o ancora si può usare come seggiola per i momenti di relax prendendo un aperitivo. I prezzi partono da 1900 dollari, e c’è anche la versione e-bike a pedalata assistita.

Siamo stati a CosmoBike Show, la fiera internazionale del mondo della bicicletta che si è tenuta a Verona dall’11 al 14 settembre e che ha visto la partecipazione di oltre 500 aziende provenienti da 7 nazioni, compresi i più importanti marchi e case mondiali: ecco nella gallery i prodotti premiati con i Tech Awards e quelli che più ci hanno incuriosito (oltre alle migliori piste ciclabili d’Italia premiate con gli Italian Green Road Award e di cui vi abbiamo parlato qui).

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA