11 consigli per correre in estate

Consigli correre estate

Correre in estate è bellissimo: le giornate sono più lunghe, così si possono sfruttare le ore di sole al mattino presto e la sera dopo il normale orario di cena, spesso si è in vacanza e si ha più tempo a disposizione, si può correre in spiaggia come in montagna, dove spesso in inverno non è possibile. E poi allenarsi al caldo ha anche i suoi vantaggi, che abbiamo descritto qui. Ma caldo, eccesso di sudorazione, perdita di sali e liquidi, scottature e colpi di calore sono sempre in agguato, e allora ecco 11 consigli per correre in estate.

Fai la colazione giusta

La tentazione di alzarsi presto per correre nelle ore più fresche della giornata è irresistibile per molti, ma uscire a correre appena alzati impone di fare attenzione a cosa si mangia a colazione: meglio uscire a stomaco vuoto solo con un caffè? Bisogna davvero mangiare o lo si può fare al ritorno? Le risposte a tutti i dubbi e le domande sono qui.

Non bere troppo

Sì certo, bisogna bere perché in estate, con il caldo, si suda più del solito, ma anche bere troppo può comportare i suoi rischi fino alla morte per una sindrome che si chiama exercise-associated hyponatremia o EAH, come abbiamo spiegato qui.

Non bere sport drink a caso

Sudore significa perdita di sali e liquidi e spesso si pensa di porre rimedio con gli sport drink. Questi però non sono tutti uguali e tra isotonici, ipotonici e ipertonici ci sono sostanziali differenze che sono spiegate qui. A proposito di integratori e corsa, qui sono descritti i migliori da bere quando fa caldo.

Previeni i colpi di calore

Sono il rischio più subdolo dell’estate e del sole a picco: valgono per chi corre come per chi pratica qualunque sport al sole o in spiaggia, compresi beach volley e beach tennis: per prevenire i colpi di calore leggi queste 5 dritte.

Mangia correttamente

Vale in ogni stagione, e quindi anche in estate: se corri in pausa pranzo, al pomeriggio o di sera quando torni dal lavoro, è importante prestare attenzione a cosa mangi durante la giornata, come abbiamo spiegato qui.

Attenzione a correre in spiaggia

Be’ sì, correre in spiaggia, magari al mattino presto o la sera quando l’arenile è libero, è uno dei piaceri della vita. Ma correre in spiaggia ha i suoi benefici come le sue controindicazioni, che abbiamo spiegato qui. Nel caso puoi proteggere i piedi con queste scarpe specifiche per correre sulla sabbia.

Proteggi gli occhi

I raggi solari UV possono essere dannosi anche per gli occhi e un paio di occhiali sportivi specificamente tecnici sono più che un vezzo estetico: qui ne abbiamo selezionati alcuni tra i migliori.

Difenditi dalle zanzare

Il sudore è un’attrazione irresistibile per le zanzare e il rischio di essere mitragliato dalle loro punture, soprattutto se corri all’imbrunire, è elevato. Qui trovi spiegati i motivi per cui le zanzare pungono proprio te e non gli altri.

Non indossare indumenti di cotone

Se c’è un tessuto da non usare quando si fa sport, e nemmeno quando si corre in estate, è il cotone: il motivo è che trattiene il sudore e si inzuppa, come abbiamo spiegato qui.

Puoi correre anche a torso nudo

Ma occhio, che a non tutti i sindaci la cosa piace particolarmente e potresti rischiare una multa, come raccontato qui.

Usa t-shirt che tengono fresco

Sì, ci sono anche t-shirt specifiche per il running che possono aiutarti ad abbassare la temperatura percepita e stare più al fresco, come queste.

> Leggi anche: ci sono anche altri 6 trucchi per correre con il caldo, che puoi leggere qui.

Credits photo: UA

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *