5 consigli per correre sotto la pioggia

Correre con la pioggia

È arrivato l’autunno e con sé porterà presto le piogge che noi sportivi odiamo tanto. Ma non saranno quattro gocce d’acqua a fermare i runner. Anche se è sicuramente meno piacevole correre sotto un cielo plumbeo che manda pioggia a catinelle rispetto a uscire scaldati dal sole primaverile, basta mettere in atto un paio di accorgimenti per rendere il jogging bagnato un’esperienza divertente ed efficace.

Ecco cinque consigli per andare correre anche quando piove.

1. Prepararsi per il ritorno

Ancora prima di fare stretching, preparate adeguatamente la casa per il vostro ritorno. Se non volete inondare l’ingresso, disponete dei fogli di giornale sull’uscio sui quali potrete sgocciolare a piacimento senza creare disagi. Con la carta potrete anche tamponare le scarpe da corsa per assorbire l’acqua in eccesso (è uno dei trucchi per tenere pulite le scarpe sportive). Inoltre prima di varcare la porta di casa controllate di non avere in tasca soldi, mp3 o altri oggetti che potrebbero danneggiarsi bagnandosi.

> Leggi anche: 3 consigli per correre al buio

2. Fare stretching

Avete idea di quanto sia fastidioso uscire già infreddoliti? La prima cosa da fare prima di affrontare la corsa è scaldare il più possibile i muscoli con del buon noioso stretching. Noi vi consigliamo di iniziare con una sessione da 8 minuti di stretching classico – allungamenti, stiramenti, mantenimento della posizione: qui tutti gli esercizi di stretching per la corsa – a cui far seguire altri 8 minuti di riscaldamento attivo per aumentare l’afflusso di sangue ai muscoli ed aumentare la loro reattività ed elasticità (inoltre, è una medicina contro gli infortuni). Qualche idea? Balzi in alto, affondi, saltelli con la corda. Se avete paura comunque di avere le gambe troppo fredde, applicate una crema preparatoria.

> Leggi anche: 12 esercizi di stretching dalla testa ai piedi

3. Vestirsi con cura

Per evitare di inzupparsi dopo i primi dieci metri, indossate una giacca tecnica impermeabile. Ovviamente, scegliete un indumento traspirante: evitate i “vestiti plasticosi” che vi faranno sudare come matti e non vi fanno dimagrire. E per proteggervi dalle fastidiose gocce di pioggia negli occhi provate a mettere un cappellino con la visiera. È un piccolo accorgimento che può però davvero svoltarvi la corsa e renderla piacevole anche con le condizioni più umide.
Che pantaloni preferire? Non infilate indumenti troppo pesanti che rischierebbero di appesantirvi ulteriormente una volta bagnati, ma nemmeno bermuda corti con cui finireste per avere freddo. Insomma, fidatevi del vostro istinto.
Se avete paura di congelarvi le mani, allora indossate anche un paio di guantini tecnici.

> Leggi anche: 5 trucchi per riuscire a correre al mattino

4. Avanzare con cautela

Non dimenticate che con la pioggia tutto diventa più scivoloso e il rischio di cadute aumenta esponenzialmente (fate attenzione soprattutto a non mettere i piedi sulla vernice bianca della segnaletica orizzontale). Correte quindi con cautela. Inoltre, se siete runner cittadini, ricordate che le auto con la pioggia si trasformano in pericoli ambulanti: il conducente ha una visibilità ridotta e una sgommata nelle pozzanghere può lavarvi senza preavviso.

> Leggi anche: 17 validi argomenti per convincere qualcuno a cominciare a correre

5. Se piove troppo

Correre sotto la pioggia ha qualcosa di cinematografico, ma non esagerate a fare gli eroi per forza. Se le cose si dovessero mettere male e un temporale iniziasse a squarciare il cielo con tuoni e lampi mettetevi al riparo. Allontanatevi dagli alberi e se siete in un luogo sperduto accovacciatevi per risultare più bassi: i fulmini non vi colpiranno perché mirano bersagli alti, come abbiamo spiegato qui.

> Leggi anche: 8 scarpe da trail running specifiche per correre sul bagnato

Credits: Flickr CC Antony Mayfield

©RIPRODUZIONE RISERVATA

One response to “5 consigli per correre sotto la pioggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *