Adidas UltraBoost Uncaged Parley, le scarpe da running in plastica riciclata

(Credits: Adidas / Parley)

Da novembre sarà possibile acquistare (inizialmente in Usa) le nuove scarpe che Adidas ha realizzato a partire dalla plastica riciclata raccolta negli oceani, le UltraBoost Uncaged Parley. Se ne parlava da tempo, ora esistono davvero delle scarpe da corsa che combattono l’inquinamento.

Un po’ di storia

Lo scorso anno Adidas aveva stretto un accordo con Parley, l’organizzazione che mira a sensibilizzare i cittadini sul problema dell’inquinamento degli oceani, per realizzare questa scarpa da fabbricare con plastiche riciclate stampate in 3D. Nel 2016 i due brand hanno fatto un passo avanti finalmente dando vita alla Adidas x Parley limited edition, una scarpa di tipo sneaker, non pensata per il running e distribuita promozionalmente tramite un concorso su Instagram. Ora invece un altro passo: la UltraBoost Uncaged Parley, pensata per la corsa e in vendita nei negozi.

> Leggi anche: 6 consigli per scegliere le scarpe da runinng

Plastica e Boost

Come si può intuire, la calzatura, che è per il 95% costituita da plastica riciclata raccolta negli oceani, ha intersuola dotata di tecnologia Boost con materiale fatto della stessa schiuma delle altre scarpe Adidas da running. Le altre parti come i lacci e il copritallone provengono da rifiuti raccolti da Parley lungo le coste delle Maldive.

> Leggi anche: Le Nike di Ritorno al Futuro, che si allacciano da sole

Produzione in grande

Della Ultraboost per ora sono disponibili 7mila esemplari al prezzo di 200 dollari, ma Adidas ha l’obiettivo di produrne circa 1 milione per la fine del 2017. Dunque la multinazionale tedesca crede decisamente nel successo del modello e nella sua modalità produttiva, grazie anche ai progressi della stampa 3D.

> Leggi anche: Perché vengono le vesciche ai piedi

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *