Al Forte di Bard un Master per imparare a fotografare la natura

forte_di_bard_00

Al Forte di Bard in Valle d’Aosta, fino al prossimo 10 giugno è in programma l’anteprima italiana della 53.ma edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più importante riconoscimento al mondo dedicato alla fotografia naturalistica promosso dal Natural History Museum di Londra. Proprio in occasione della mostra è stato organizzato un master in fotografia naturalistica nelle giornate del 5 e 6 maggio.

>>Leggi anche: Wildlife Photographer of the Year 2017, i vincitori

Docenti di fama internazionale

Dopo il successo delle prime otto edizioni con oltre 400 partecipanti, il Master si propone di fornire una qualificata formazione relativa alle tecniche di fotografia naturalistica, attraverso fasi di apprendimento teorico e sul campo. Il Master sarà condotto da docenti di fama internazionale: Stefano Unterthiner, fotografo, che si è aggiudicato in questa edizione due premi come finalista nelle categorie The Wildlife Photojournalist Award: Story e Urban Wildlife e Emanuele Biggi, biologo e fotografo, conduttore della trasmissione Geo su Raitre.

>>Leggi anche: Marco Colombo: “Fotografo la natura con amore e rispetto”

forte_di_bard_0Reflex e scarpe da trekking

Il Master è rivolto a fotografi amatori e professionisti, giornalisti e fotoreporter, guide alpine e guide ambientali, guide turistiche e studenti. Il materiale tecnico richiesto è una macchina reflex digitale con grandangolo e possibilmente un teleobiettivo e flash. Importante è l’abbigliamento escursionistico: scarponi/scarpe da trekking,  giacca a vento, occhiali da sole e zaino.

>>Leggi anche: Come fare belle foto agli animali in montagna

Un giorno a caccia di scatti, uno in aula

Il programma di questo Master in fotografia naturalistica prevede nella giornata sabato 5 maggio un’uscita dalle 7.00 alle 18.00 per operare sul campo e in serata una visita e commento guidato a porte chiuse della mostra Wildlife Photographer of the Year con i docenti. Domenica 6 maggio è prevista la presentazione e l’editing degli scatti con lettura e commento e infine la consegna dell’attestato.

>>Leggi anche: I migliori fotografi di natura e avventura da seguire su Instagram

forte_di_bard_1Una selezione delle foto in mostra nel 2019

I partecipanti potranno poi inviare le tre migliori foto realizzate nel corso del Master e tre tratte dal portfolio personale. Le migliori verranno selezionate da una giuria ed entreranno a far parte del percorso di visita dell’edizione 2019 della mostra Wildlife Photographer of the Year al Forte.

>>Leggi anche: “Artico. Ultima Frontiera”, oltre 60 foto a difesa dell’ultimo baluardo della natura

Quota di partecipazione

Le due giornate di Master hanno un costo 225 euro e comprendono, oltre alle lezioni, anche cena e pranzo della domenica, ingresso alla mostra Wildlife Photographer of the Year e attestato di frequenza AFdB Professional Education Practice.
Per maggiori informazioni: eventi@fortedibard.it

>>Leggi anche: “We, the people”, fotografie che uniscono terra, natura, ambiente e popoli

 

[photo credits: tramonto.it, fortedibard.it, pixabay.com]

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *