App Occhio Al Mare per difedere le specie protette e segnalare l’inquinamento in mare

APP OCCHIO AL MARE

Si chiama Occhio Al Mare, è un’App sviluppata dalla collaborazione tra Legavela Servizi, Divisione Vela di Marevivo, Lega Italiana Vela e Cristiana Monina Nautical Events, e serve per segnalare avvistamenti di specie protette e cetacei insieme a fenomeni inquinanti più o meno circoscritti come la plastica.

Fondamentalmente si tratta di uno strumento rivolto a tutti i naviganti (diportisti e possessori di imbarcazioni a vela e a motore, regatanti, navigatori esperti, windsurfer, atleti derivisti, turisti in pedalò, etc. etc…) con il quale fotografare tramite lo smartphone la fauna marina, come appunto cetacei e altre specie protette, oppure fenomeni di inquinamento, e segnalarli a Marevivo che, dopo averli elaborati, li trasmette a enti istituzionali nazionali ed internazionali per il monitoraggio e lo studio della “salute” del mare.

L’obiettivo è quello di sviluppare mappe ambientali dei nostri mari costantemente aggiornate, crea una sensibilità importante per il rispetto dell’ecosistema e degli ambienti marini offrendo in modo semplice e immediato il proprio contributo personale alla ricerca scientifica e al rispetto del mare.

L’App Occhio Al Mare è disponibile su Google Play Store per i dispositivi Android e su Appstore per i dispositivi Apple.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *