Che cos’è il nuovo cerotto iniettabile per chi fa corse trail, endurance e sport di contatto

0013_RB_290716_phRobyBragotto_OrobieUltraTrail

Un gruppo di ricerca della Texas A & M University ha messo a punto un nuovo genere di cerotto che potrebbe aiutare molto chi pratica sport (ma no solo). Si tratta di un idrogel iniettabile che è in grado di arrestare rapidamente il sanguinamento e velocizzare la guarigione delle ferite. L’elemento vincente è un agente addensante comunemente usato nell’industria alimentare, miscelato con nanoparticelle.

Che cos’è il nuovo cerotto iniettabile

L’agente addensante è il Kappa-carrageenan, comunemente estratto da alghe rosse commestibili, che da decenni si usa come gelificante. I ricercatori americani hanno combinato questo elemento con nanosilicati sintetici bidimensionali, ottenendo questo gel iniettabile che può arrestare efficace contro il sanguinamento. Le nanoparticelle servono a migliorare la capacità emostatica del prodotto, accelerando il processo della coagulazione del sangue.

 

cerotto-gel-ricerca-sport-trail

 

Secondo il paper, pubblicato sulla rivista Biomaterialia Act. il gel può essere introdotto in modo poco invasivo nelle zone del corpo colpite da lesioni interne ed emorragie. Inoltre, le nanoparticelle possono essere modificate per contenere una varietà di molecole terapeutiche capaci di accelerare la rigenerazione dei tessuti e la guarigione delle ferite.

>> Leggi anche: 5 trucchi per riuscire a correre al mattino

 

Come può essere utile l’idrogel

L’idrogel creato alla Texas A & M può rivelarsi uno strumento molto utile in campo militare, dove il sanguinamento incontrollabile è una delle principali cause di morte per i soldati sul campo. Ma può aiutare anche i normali cittadini coinvolti in incidenti gravi. Oppure nello sport di contatto, dove gli scontri fisici possono portare a ferite copiosamente sanguinanti; e anche negli sport endurance, come le ultramaratone, i trail, e il triathlon, attività in cui è facile ferirsi a contatto con rocce e altri elementi che si incontrano sul percorso. O ancora nelle corse di tipo ocr, nelle gare di ciclismo su strada o di mountain bike.

 

>> Leggi anche: Come smaltire l’acido lattico nelle gambe

Guarigione veloce

La ricerca americana si inserisce in un importante filone di ricerca che di recente ha portato ad altri prodotti per accelerare la coagulazione, come schiume utilizzate per riempire le cavità delle ferite, oppure polimeri iniettabili per rafforzare i coaguli di sangue. I test in vitro stanno dimostrando che il nuovo cerotto iniettabile ha la peculiarità, oltre ad arrestare rapidamente l’emorragia, di accelerare la guarigione della ferita in modo significativo.

>> Leggi anche: 12 esercizi a corpo libero per allenarsi a casa

(foto Texas A & M)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *