Come orientarsi senza bussola usando l’orologio

Deserto-Bussola-FlickrCC-Moyan Brenn

E così ti sei perso, non hai la bussola, non ritrovi la strada, non sai da che parte girarti e hai con te solo lo Swatch di plastica? Bene, sappi che quell’orologio colorato ti può salvare la vita: puoi infatti usarlo come bussola eseguendo quella manovra che, in termine tecnico, viene chiamata orientamento per mezzo dell’orologio.

> Leggi anche: 10 viaggi a prova di sopravvivenza da fare nel 2016

Per orientarti senza bussola fai così

  • leggi che ore sono, tenendo conto della differenza tra mattina e pomeriggio
  • dividi a metà le ore segnate dal tuo orologio: se sono le 10 del mattino otterrai il numero 5, se sono le 18 il numero 9
  • ora immagina una lancetta che passa per quell’ora dimezzata (se sono le 10 del mattino, per le 5; se sono le 18, per le 9) e tenendo il quadrante dell’orologio orizzontale e parallelo al suolo, punta questa lancetta dell’ora dimezzata verso il sole (o meglio: verso il punto dell’orizzonte in cui il sole proietta la sua verticale)
  • in questa posizione, le ore 12 del tuo orologio indicano il nord, le 6 il sud, le 9 l’ovest e le 3 l’est.

Stai attento: questo meccanismo funziona perfettamente solo al Polo Nord, dove orizzonte ed equatore celeste coincidono. Però, nonostante il margine di imprecisione, se non sai da che parte girarti, almeno hai una idea indicativa dei punti cardinali.

PS: hai un orologio digitale? Non buttarlo via e aspetta a fare testamento: puoi usarlo per leggere le ore, e poi disegnare il quadrante per terra per applicare lo stesso metodo letto qui sopra.

> Per approfondire: Come preparare il perfetto kit di sopravvivenza

©RIPRODUZIONE RISERVATA