Correre con il caldo: le maglie da running che tengono fresco

Correre con il caldo: le maglie da running che tengono fresco

Con la bella stagione viene inevitabilmente voglia di uscire a fare jogging. Ma correre con il caldo può essere un po’ rischioso, in particolare per quanto riguarda i colpi di calore o la disidratazione, come abbiamo spiegato con questi consigli. Bisogna tener conto del fatto che correndo il nostro corpo trasforma energia in calore, che il calore deve essere dissipato tramite il sudore, e che l’evaporazione del sudore sottrae energia termica abbassando la temperatura corporea percepita. Questo è il normale meccanismo della termoregolazione che normalmente dovrebbe mantenere il corpo alla giusta temperatura, tuttavia oggi sono anche delle maglie da running che tengono fresco, che fanno cioè sentire meno il calore e che permettono di correre senza soffrire il caldo.

> Leggi anche: I vantaggi dell’allenarsi con il caldo

Maglie da running che tengono fresco per correre con il caldo

La capacità di abbassare la temperatura percepita e tenere al fresco dipende dai loro tessuti, in particolare dalle tecnologie usate per i filati: ogni marchio ha la propria soluzione, oppure ci sono dei produttori di materiali che forniscono diversi marchi. Vediamo allora le maglie da running che tengono fresco per correre con il caldo.

> Leggi anche: Integratori e corsa: quali bere quando fa caldo

Odlo Ceramicool

È una t-shirt senza cuciture e stretch, con due tagli specifici da uomo e da donna, composta da un filato particolare in ceramica che abbassa la temperatura percepita e, creando dei microcanali d’aria, permette di allontanare il calore dal corpo abbassando la temperatura. Costa 55 euro.

Odlo Ceramicool

Columbia Omni-Freeze™ ZERO

Omni-Freeze ZERO è la tecnologia che Columbia utilizza su tutti i capi da usare quando fa molto caldo: è il sudore ad attivare i cerchietti che si vedono all’interno del tessuto che reagiscono facendo sentire fresco. Il tessuto è anche traspirante ad alta capacità e protegge dai raggi solari con una protezione UPF 30. Costa 35 euro.

Columbia Omni Freeze Zero

Crazy Idea Delta Prime

Il Delta è il primo tessuto rinfrescante di Polartec, marchio normalmente noto per i tessuti invernali: qui è su un modello di t-shirt per il running di Crazy Idea e il suo funzionamento è a metà strada tra il cotone e il poliestere, nel senso che la sua struttura agisce come un sistema di raffreddamento gestendo il sudore e prolungandone l’effetto rinfrescante sulla pelle senza che il tessuto risulti bagnato o inzuppato eccessivamente. Questa t-shirt costa 64,90 euro.

Crazy Idea Polartec Delta

Under Armour HeatGear CoolSwitch

HeatGear è la tecnologia cooling di Under Armour immaginata da suo fondatore proprio mentre correva sotto il sole cocente: il tessuto traspirante espelle il sudore e regola la temperatura mentre le zone ad alta ventilazione, come quelle sotto le ascelle, favoriscono la circolazione d’aria. Il tutto in una t-shirt aderente, stretch e senza cuciture interne. Costo: 50 euro.

Under Armour HeatGear

Adidas Climalite

Climalite è la tecnologia dei filati adidas che allontanano il sudore e abbassano la temperatura percepita: in questo caso è un tanktop da donna con interfaccia Racerback e schiena allungata, in vendita a 23 euro.

Adidas Climalite

Asics Gel Cool

T-shirt specifica per il running, sia da uomo che da donna, con la tecnologia asics Gel Cool sul dorso che assorbe l’umidità e crea una zona di ventilazione tra la pelle e il tessuto che tiene fresco, fa traspirare e asciuga rapidamente. Costa 46 euro.

Asics Gel Cool

Mizuno Cooltouch Venture Tee

Anche Mizuno ha la sua tecnologia contro il caldo: il tessuto favorisce sia la traspirazione che la ventilazione facendo percepire il fresco direttamente a contatto con la pelle. Costa 35 euro.

Mizuno CoolTouch

Credits photo: FlickrCC ashley hiller

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *