Ecco come e quanto varia il nostro peso nell’arco di una giornata

(Credits: Pixabay)

Quando saliamo sulla bilancia la mattina presto e la sera prima di andare a letto, spesso notiamo numeri diversi che possono creare alcune perplessità sul nostro peso. Ma in realtà è tutto normale. Il nostro peso corporeo, infatti, può oscillare su e giù di 2.5 chilogrammi nell’arco di una giornata a causa del cibo, del sudore, delle urine e di altri fattori. A rivelarlo è uno studio, pubblicato sull’International Journal of Nursing Practice, di Alison Shepherd, insegnante di infermieristica presso la Florence Nightingale School of Nursing and Midwifery e il King’s College London.

> Leggi anche: Quanto mangiare in base al proprio metabolismo

Lo studio

Lo studio inglese si è focalizzato sull’equilibrio dei fluidi, ossia il bilanciamento dell’ingresso e dell’uscita dei fluidi nel nostro organismo per consentire ai processi metabolici di funzionale correttamente. L’infografica della ricerca, realizzata da TechInsider, ha utilizzato l’unità di misura del “cup”, la tazza che nel sistema italiano corrisponde esattamente a 236.5 millilitri. Il nostro fisico guadagna fluidi solo quando mangiamo e beviamo (9.7 cup in più) e quando vengono metabolizzate le sostanze nutritive (0.85 cup). Ben più varie, invece, le cause che contribuiscono ad alleggerirci: al giorno perdiamo 6.3 cup dalle urine, 1.5 attraverso il respiro, 1.5 dai liquidi che evaporano dalla pelle, 0.85 dalle feci e 0.4 dal sudore.

> Leggi anche: 6 cose da fare al mattino per dimagrire

L’importanza dell’acqua

La ricerca ha anche mostrato che il 52-55% del peso corporeo delle donne viene determinato dall’acqua, mentre per gli uomini la percentuale è di circa il 60%. Ecco perché i maschi, durante il giorno, hanno bisogno di berne almeno 3 litri (le donne 2.2). Esistono, chiaramente, delle variazioni di peso legate per esempio a quando vomitiamo e andiamo spesso in bagno per colpa di un’intossicazione alimentare: in quei casi potremmo perdere fino a 3.7 litri d’acqua al giorno.

> Leggi anche: Le 6 regole contro sovrappeso e obesità

©RIPRODUZIONE RISERVATA