Il Cammino dell’aquila nell’Osttirol

Cammino Aquile Osttirol_Vollnhofer_Philipp

Sono 10 anni che il Cammino dell’Aquila, il percorso alpino che percorre le vette alpine dell’Osttirol, è stato aperto, e per festeggiare il decennale in vista di questa estate tutti i sentieri sono stati completamente rifatti per permettere agli escursionisti di andare ad ammirare questo bellissimo rapace che si libra fiera e libera nei cieli e contemporaneamente ammirare il panorama sulle valli sottostanti.

Il Cammino dell’Aquila al completo è composto da 9 tappe, da Ströden, ai piedi del Großvenediger, fino al rifugio Stüdlhütte sul Großglockner, per complessivi 100 km. Completare il più bel collegamento tra due delle montagne più alte dell’Austria significa affrontare un dislivello di quasi 8.000 metri, ma si possono affrontare anche solo alcuni tratti, ripercorrendo le tracce dei grandi pionieri delle Alpi, con in più la comodità di pernottare in alcuni bellissimi rifugi alpini d’alta quota.

Gli itinerari per mountain bike in Osttirol

Il Cammino dell’Aquila non è l’unico motivo per dirigersi verso l’Osttirol: nella sola bike arena delle Dolomiti di Lienz ci sono 40 itinerari per mountain bike, un terzo dei complessivi 120 mappati con tracce Gps e segnaletica in tutta la regione, per un totale di oltre 1.000 km. Volendo si può anche procedere nel Parco Nazionale Hohe Tauern, il parco nazionale più antico e più grande dell’Austria, purché se ne rispetti pienamente la natura. Oppure affrontare la salita da Ströden a Matrei per andare a godere della vista mozzafiato sulle imponenti Cascate di Umbal. Oppure dal Sentiero Forza della Natura si può poi osservare da vicino l’immensa forza di uno degli ultimi flussi glaciali in libero scorrimento, e infine percorrere gli ultimi 20 chilometri circa lungo l’Isel, che sono per lo più in discesa.

Anche il Percorso circolare della Lucknerhaus ha in serbo panorami grandiosi: la Strada del Großglockner di Kals sale fino alla Lucknerhaus (1920 m) superando un dislivello di circa 600 metri. Chi poi ha ancora fiato può raggiungere una delle baite nei dintorni, mentre gli altri si godono la vista su “Re” Großglockner (3798 m) dalla terrazza soleggiata.

> Leggi anche: Da scoprire: trekking, natura e alpeggi nell’Osttirol

Il nuovo Defereggental Golf Park

E per chi preferisce ammirare il panorama sulle montagne dal basso dedicandosi ad attività sportive fisicamente meno intense c’è il nuovo campo da golf a St. Veit nella Valle di Defereggen. Il “Defereggental Golf Park” è stato realizzato a 1300 m di altezza in una delle valli di alta montagna più belle dell’Austria, tra boschi di cembri e paesini di montagna. Con piazzole di partenza aperte e coperte, il grande Putting Green e la Chipping Area, il percorso da golf a 9 buche e 3 par offre condizioni di training ottimali per golfisti di tutti i livelli. Mentre i principianti, assistiti al meglio, raggiungono la qualifica di GA in soli cinque giorni, i cracks limano la loro tecnica con analisi video e si avvalgono dei validi consigli dei professionisti della Akademie Dolomitengolf (Accademia di golf sulle Dolomiti). Una particolare attenzione è riservata al gioco corto.

> Leggi anche: Avventura e relax a Lienz per tutta la famiglia

©RIPRODUZIONE RISERVATA