Jawbone Up Move, il fitness tracker economico

Jawbone Up Move - (Credits: Jawbone)

Piccolo, discreto ed efficiente nel fare il suo dovere. È il Jawbone Up Move, il più economico fitness tracker dell’azienda americana: abbiamo avuto modo di provarlo, ed ecco le  nostre impressioni.

Grazie alle sue dimensioni ridotte e a un design minimal, ci si scorda facilmente di averlo al polso (o addosso se si sceglie di usare l’aggancio per la cintura): per questo motivo lo abbiamo trovato molto comodo da indossare tutto il giorno e anche di notte.

Fondamentalmente Up Move è un contapassi con accelerometro e connessione Bluetooth. Il resto del lavoro lo fa la app dedicata, Smart Coach, che ci restituisce su smartphone o tablet tutta una serie di dati elaborati dalle registrazioni del dispositivo. Possiamo dunque sapere quante calorie abbiamo bruciato o quanto tempo siamo stati a riposo e in movimento. E anche conoscere la qualità del nostro sonno, se lo abbiamo pesante o leggero, quante volte ci siamo svegliati di notte o quanto tempo abbiamo impiegato ad addormentarci. L’applicazione è in grado di suggerirci inoltre i comportamenti da assumere per migliorare la nostra forma, se le forniamo (senza barare) alcune informazioni su alimentazione e peso.

La parte fisica del Jawbone Up Move è dunque un mero strumento di rilevamento e registrazione. Non ha nemmeno un display, ma solo dei led intorno al quadrante che si illuminano premendoli, destinati a indicare orario e modalità diurna o notturna. Con la sua essenzialità guadagna in durata della batteria, che può arrivare fino a sei mesi.

È un prodotto perfetto per chi ama condurre una vita sana ottimizzando le abitudini giornaliere, ma che non ha intenzione o la possibilità di spendere grandi cifre: è disponibile infatti a 49,99 euro, una cifra più che onesta per quello che offre.

Credits: Jawbone

©RIPRODUZIONE RISERVATA