La frutta migliore da mangiare prima di fare sport

frutta da mangiare prima di fare sport

Mangiare prima di fare sport è ormai considerato giustamente un prerequisito di ogni prestazione atletica: nessuno si sogna più di fare un allenamento o affrontare una gara senza aver fatto il giusto pieno di energia. Tuttavia i dubbi su cosa mangiare, e quando, e su cosa non mangiare, sono sempre molteplici. Su una cosa però non dovrebbero esserci dubbi: sul fatto di mangiare frutta prima di fare sport.

6 frutti da mangiare prima di fare sport

Ma quali sono i frutti da mangiare di fare sport? E perché? Eccone 6, con i motivi per cui è bene metterli regolarmente all’interno della propria dieta quotidiana.

Banane

Non solo per il mito del potassio: le banane sono fibrose e ricche di carboidrati, una primaria fonte di energia per ogni sportivo, oltre ad avere al loro interno dei nutrienti utili per il cuore, i muscoli e i tendini.

> Leggi anche: Banana: lo spuntino di chi fa sport

Uvetta e frutta disidratata

In generale la frutta fresca è sempre meglio, ma c’è un’eccezione alla regola: la frutta disidratata. Uvetta, albicocche, fichi sono una enorme ed eccellente fonte di energia a lungo termine e rappresentano uno snack perfetto da mangiare qualche ora prima di fare allenamento.

> Leggi anche: La merenda degli sportivi: la frutta secca e in guscio

Albicocche

Vitamine A, C ed E, potassio (anche più della banana), ferro, beta-carotene: le albicocche sono uno spuntino perfetto per chi fa sport, anche perché sono ricche di liquidi, facili da digerire e molto nutrienti.

> Leggi anche: Come preparare uno smoothie perfetto

Mirtilli

Come molti piccoli frutti di bosco sono ricchi di anti-ossidanti utili a contrastare gli effetti dei radicali liberi prodotti dal metabolismo durante l’eserizio fisico.

> Leggi anche: Neri, rossi, blu: i benefici dei mirtilli a seconda del loro colore

Mela

Una mela al giorno leva il medico di torno, e una mela prima di fare sport fornisce flavonoidi utili alla circolazione del sangue e la giusta quantità di fibre.

> Leggi anche: Perché una mela al giorno leva il medico di torno

Fragole

Le fragole contengono nitrati che, a dispetto del nome un po’ spaventoso, sono in realtà utili, nella giusta quantità, a favorire l’ossigenazione dei tessuti muscolari e in definitiva a sentire meno la fatica.

> Leggi anche: Perché mangiare le fragole se si fa sport

Photo Credits: Public Domain Picture

©RIPRODUZIONE RISERVATA