La prima bici reclinata elettrica, per avere velocità e accelerazione a tre ruote

Rambler TerraTrike

Le biciclette reclinate stanno avendo un boom, soprattutto negli Stati Uniti e nei paesi del nord Europa. Sono quei velocipedi a tre ruote in cui si pedala distesi in orizzontale; sono adatti alle lunghe percorrenze e alla velocità. Ora una casa americana ha messo sul mercato un modello, che si chiama Rambler E.V.O., con motore elettrico.

> Leggi anche: Come appoggiare i piedi sul pedale della bicicletta

La bici reclinata elettrica

Forse l’idea di una bici reclinata è un po’ lontana dalle nostre abitudini, ma questo genere di mezzo offre vantaggi ad esempio a chi ha problemi di schiena, a chi affronta lunghi viaggi e a chi cerca stabilità in strada (le tre ruote e il baricentro molto basso aiutano). Ora l’aggiunta del motore elettrico potrebbe rendere più appetibili queste bici? Non lo sappiamo, ma sappiamo cosa significa questa novità: molta più potenza e accelerazione in un pacchetto compatto. Le impostazioni possono essere fatte anche tramite una app per iOS.

> Leggi anche: Il kit di sopravvivenza per la bici: lo zaino

Le caratteristiche

L’azienda americana si chiama TerraTrike ed è del Michigan: fin dal 1996 realizza bici reclinate ed è diventato il produttore leader negli Usa. Ora è arrivala la prima bicicletta del genere a pedalata assistita, con motore da 750W a 5 fasi costruito da Falco eMotors. È stato posizionato sulla ruota posteriore, accoppiato a una batteria Panasonic agli ioni di litio da 36V. L’autonomia dichiarata è di 96 km, con un tempo di ricarica di 2 ore e un ciclo di vita di 1000 ricariche.

La Rambler E.V.O. è uscita a luglio a un prezzo di circa 3.000 dollari

> Leggi anche: Il bellissimo post di Paolo Kessisoglu sulla bicicletta e la libertà

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *