Le più belle strade da percorrere in bici

Passo dello Stelvio, Italia
Il Passo dello Stelvio è il valico più alto d'Italia e si sviluppa su tre versanti, due italiani e uno svizzero. Chiuso durante l’inverno, riapre in tarda primavera rappresentando per molti ciclisti professionisti e amatoriali un luogo ideale dove poter svolgere attività d’allenamento, ossigenazione e riposo in alta quota. Il tratto accoglie numerose gare ciclistiche e migliaia di appassionati di bici su strada si danno appuntamento qua per sfidarsi con tenacia e passione lungo i tornanti per i quali è famoso: 48 sul versante altoatesino e 36 su quello lombardo.
Credits: FlickrCC Edoardo Ramella

Passo dello Stelvio, ItaliaIl Passo dello Stelvio è il valico più alto d'Italia e si sviluppa su tre versanti, due italiani e uno svizzero. Chiuso durante l’inverno, riapre in tarda primavera rappresentando per molti ciclisti professionisti e amatoriali un luogo ideale dove poter svolgere attività d’allenamento, ossigenazione e riposo in alta quota. Il tratto accoglie numerose gare ciclistiche e migliaia di appassionati di bici su strada si danno appuntamento qua per sfidarsi con tenacia e passione lungo i tornanti per i quali è famoso: 48 sul versante altoatesino e 36 su quello lombardo.Credits: FlickrCC Edoardo Ramella
Askja Road, IslandaL’incredibile varietà di ambienti che offre l’Islanda non ha paragoni: viaggiarla sulle due ruote è forse il modo più diretto per provare l’ asprezza di una natura selvaggia ed unica al mondo. La visita alla caldera di Askja, 8 km in salita in bici più altri 2-3 a piedi vi permetterà di mettere alla prova voi se stessi, in un viaggio dove territorio e clima sono imprevedibili, offrendovi un punto di vista di questo paese molto più profondo.Credits: FlickrCC mariusz kluzniak
Atlantic Ocean Road, NorvegiaGrazie alla sua particolare conformazione ed al paesaggio che la circonda è stata battezzata la Strada Turistica più Bella del Mondo ed è anche stata eletta, nel 2005, “Costruzione Norvegese del Secolo”. L’Atlantic Ocean Road è una meravigliosa strada panoramica che si snoda fra fiordi, isolotti e i villaggi di Averøy. La Strada dell'Atlantico è un tratto di 8 kilometri compreso tra le città di Kristiansund e Molde, i due maggiori centri della contea di Møre og Romsdal nella Norvegia dei fiordi.Credits: FlickrCC Marino Olivieri
Col de Chaussy, FranciaSiamo in Savoia a 20 chilometri appena da Bardonecchia in una valle che è attraversata sia dalla ferrovia che dall’autostrada. La Col de Chaussy è un tratto di strada tortuoso lungo quattordici chilometri caratterizzato da un susseguirsi molto ripido di tornanti. L’altitudine di partenza è di 516 metri, quella di arrivo è di 1519 metri dove potrete apprezzare il fascino dalle grandi cime alpine francesi ricoperte da ghiacciai perenni. La pendenza media dello Col de Chaussy è di 7.4%.Credits: FlickrCC will_cyclist
Il Colle delle Finestre, ItaliaA 2176 metri d’altezza, pressoché sconosciuto al grande pubblico fino a qualche anno fa, Il Colle delle Finestre è salito alla ribalta dal Giro d’Italia del 2005. Non distante dal Sestriere e dal confine francese, è un valico che collega le Valli di Susa e del Chisone. Il percorso impressiona per la bellezza del panorama e per l’elevata difficoltà. (16,9 chilometri di lunghezza e pendenza media del 9%).Credits: FlickrCC Eric Borda
Furka Pass, SvizzeraIn una delle regioni più innevate della Svizzera, l'anello Furka-Susten e Grimsel rappresenta un classico del ciclo-escursionismo alpino elvetico: esso collega Andermatt nel Canton Uri con Gletsch nel Canton Vallese e fa parte del ben noto Giro dei Tre Passi, composto dal Passo della Furka, di Grimsel e di Susten. La strada è molto ampia e perfettamente asfaltata ma per intraprendere questa emozionante ma difficile cavalcata bisogna essere ottimamente allenati.Credits: FlickrCC Arthur Chapman
Luchon a Bayonne, Francia Volete godervi il panorama selvaggio dei monti Pirenei sulle due ruote? Allora scegliete una delle tappe storiche del Tour de France: la Luchon-Bayonne, un tratto di strada ben asfaltato di 325 chilometri che unisce le due città montane francesi dove si avrà l’opportunità di attraversare ben quattro passi che si arrampicano per strade attraverso il Peyresourde, l'Aspin, il Tourmalet e l'Aubisque.Credits: FlickrCC Arthur Chapman
Transalpina Road, RomaniaTra montagne incontaminate e pascoli verdeggianti, la Transalpina corre lungo la catena dei Monti Carpazi e raggiunge la massima altitudine di 2145 metri sul Passo Urdele nei Monti Parang. Considerata la strada più ripida della Romania, la Transalpina è diventata negli ultimi anni una meta ideale per gli appassionati delle due ruote e dove poter godere di un panorama mozzafiato che domina tutta la Romania. Credits: FlickrCC Mark Scharen

Sì, tra le strade più belle ed emozionanti da percorrere in bicicletta lo Stelvio ovviamente c’è. Ma non è di certo l’unica strada di quelle che fanno sognare – di notte come di giorno – i ciclisti di tutto il mondo: che dire della Transalpina in Romania? O del Furka Pass in Svizzera? Be’, per non allargare troppo l’orizzonte, di strade bellissime ne abbiamo scelte 8, in Europa, di quelle davvero da brividi – per il panorama, la pendenza e la sfida sportiva – da fare prima o poi in sella alla propria bicicletta.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA