Le settimane bianche? Sono a nate a Madesimo

madesimo_1911_1

La data ufficiale è il 1911, per l’esattezza dal 6 all’11 marzo. L’organizzatore: il Touring Club Italiano, con l’aiuto dello Ski-club Milano. Il costo per ogni partecipante, tutto compreso, 100 lire. Nasceva così la prima idea di ‘settimana bianca’, che un secolo più tardi sarebbe diventata momento fondamentale dell’offerta turistica invernale in tutto il mondo.

>>Leggi anche: Valchievenna, la nuova mecca della bici

A Madesimo in diligenza, treno, camion e slitta

La destinazione – Madesimo – già da tempo era meta delle comitive di sciatori che da Milano e dalla vicina Svizzera salivano sulle nevi della Valchiavenna per le prime gare ed i primi corsi di sci. I partecipanti, 80, furono alloggiati in parte all’albergo Posta di Campodolcino ed in parte al Grande Albergo di Madesimo. Dove arrivarono, oltre che con le tradizionali diligenze, in parte anche in treno e in camion. L’ultimo tratto, essendo caduta nei giorni precedenti tantissima neve, fu assicurato dalle slitte.

>>Leggi anche: 4 consigli per cominciare a sciare da adulti

madesimo_1911_1Altri tempi

Poi, per una settimana, tutti coinvolti nei ” Campionati e cimenti di ski per militari, dilettanti e valligiani”,comprendenti gare di discesa, fondo, salto internazionale e slittini per bambini. Altri tempi.

>>Leggi anche: Gli scarponi: tutta la storia del museo di Montebelluna

 

[Photo credits: foto tratte dal libro “Madesimo”, edito dal Comune di Madesimo]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *