L’hotel che consente di dormire in due nazioni contemporaneamente

hotel_arbez_La Cure

Provate a pensarci, alla sera vi infilate sotto le coperte avendo la testa in Francia e i piedi in Svizzera. Questo è quello che accade ai clienti che decidono di soggiornare in un albergo nella pittoresca località di La Cure, una frazione sul confine tra Francia e Svizzera. L’edificio è stato costruito infatti sulla linea di confine  tra i due paesi.

La sensazione di essere in due luoghi contemporaneamente

All’hotel Arbez è dunque possibile dormire a cavallo delle due Nazioni oppure in una o nell’altra in base alla scelta delle camere. Allo stesso modo è possibile gustare, da una parte del ristorante, i piatti della cucina transalpina e dall’altra quelli di quella elvetica. Alcune stanze, come quella che viene definita ‘suite della luna di miele’ ha il letto perfettamente diviso: da una parte sventola il tricolore francese, dall’altro la bandiera rossocrociata.

>Leggi anche Svizzera in bici: 7 laghi in 7 giorni

targa_frontiera_La Cure

Targa di frontiera su edificio di La Cure – foto wikipedia

Un hotel ‘attraversato’ dalla linea di confine

La storia di questo edificio parte nel  lontano 1862, appena prima che venisse firmato il trattato di Dappes tra Francia e Svizzera con il quale parte del villaggio passò alla Svizzera.  Un certo monsieur Ponthus decise di costruire una casa a cavallo di quella che da lì a poco sarebbe stata la nuova frontiera. Inizialmente l’edificio venne adibito a negozio di generi alimentari, poi nel 1921 diventò un hotel e durante la Seconda Guerra Mondiale servì da rifugio per molti combattenti della Resistenza francese, che, in pochi metri, entravano nella neutra Svizzera, fuggendo dalla vicinissima Francia occupata dall’esercito nazista.

>Leggi anche 10 affascinanti hotel immersi nella natura

Ottima zona per praticare sci di fondo

Oggi l’albergo ospita turisti di passaggio e chi sceglie questi luoghi per trascorre qualche giorno di relax, sfruttando anche le piste da sci di fondo che si trovano in questa zona, come la Prémanon – Lamoura o la La Grenotte – Chez L’Amié.  Un luogo curioso, non molto lontano, dove provare l’ebrezza di mettere un piede in una nazione e uno in un’altra, un po’ come succede e come si fa alle Cascate del Niagara, dove si viaggia in pochi secondi tra Stati Uniti e Canada.

>Leggi anche Le località sciistiche delle Alpi più ricche di charme

Photo credits: www.arbezie.com

©RIPRODUZIONE RISERVATA