MTB Front o Full: quale scegliere come prima mountain bike

MTB Front o Full: quale scegliere come prima mountain bike

Quando si decide che sì, è giunto il momento di comprare una bicicletta mountain bike, il primo dubbio che ci si trova ad affrontare è quello tra le MTB front e le full, ovvero tra biciclette con solo l’ammortizzazione davanti o biammortizzate. Normalmente si pensa che la prima e forse unica differenza sia il prezzo ma, se questo è senza dubbio vero a parità di allestimento e qualità complessiva della bici, le differenze sono ben più numerose e profonde, dalla maneggevolezza al comfort, dalla velocità al controllo di guida e fino al peso.

Le sospensioni infatti svolgono un compito importante in una mountain bike: servono per assorbire sia dossi, radici e sassi (asperità positive o in rilievo) che buche, fosse e avvallamenti (asperità negative) assicurando un contatto della ruota con il terreno che sia il più continuo possibile.

In una bicicletta gli ammortizzatori sono di due tipi: la forcella anteriore, con i due steli in acciaio che scorrono all’interno di altrettanti foderi; l’ammortizzatore posteriore, detto Shock, un pistone agganciato al telaio, normalmente al tubo piantone, e tramite a degli snodi ai foderi del carro posteriore che collegano il mozzo della ruota posteriore al telaio moltiplicando il potere ammortizzante.

> Leggi anche: Meglio la MTB o la bici da strada?

Front o Full: quale MTB comprare?

Vediamo allora cos’è una MTB Front, quali caratteristiche ha una MTB Full, le differenze tra l’uno e l’altro tipo di mountain bike e quali ciclisti dovrebbero comprare l’una o l’altra delle due.

Cos’è una MTB Front

Una MTB Front è una mountain bike con solo il sistema di ammortizzazione anteriore, ovvero la forcella con gli steli nei foderi. Normalmente una MTB Front rispetto a una Full ha geometrie più compatte e soprattutto una maggior capacità di trasmissione della potenza: questo perché, anche solo intuitivamente, il pistone posteriore in qualche modo dissipa parte della potenza espressa sui pedali dalle gambe del ciclista.

> Leggi anche: Quanto gonfiare le gomme della bici

MTB Front Legnano 700 moena 27,5%22 carbonio

Esempio di MTB Front: Legnano L700 Moena 27,5″ carbon, in vendita a 1431 euro.

Cos’è una MTB Full

Una MTB Full è una bicicletta off-road che dispone sia della forcella anteriore che del pistone, o Shock, posteriore. Rispetto a una Front, una Full ha normalmente geometrie più rilassate, una posizione di guida più comoda e in generale un maggior confort di viaggio. Per contro è meno performante, soprattutto in salita, ma più maneggevole in discesa.

> Leggi anche: 4 cose da fare sempre dopo aver usato la bici

MTB Full Torpado Rebel

Esempio di MTB Full: Torpado Rebel 27,5″, in vendita a 684 euro.

Le differenze tra una MTB Front e una Full

Tra una MTB Front e una Full ci sono notevoli differenze di prezzo, prestazione, comfort di guida, finalità d’uso e, non ultimo, tipologia di utenti.

Le differenze di prezzo tra MTB Front e Full

A parità di allestimento – gruppo cambio, forcella anteriore, copertura e altri componenti come il sellino – una Front costa sicuramente sempre di meno rispetto a una Full: questo perché il pistone, o Shock, e tutto il sistema di leveraggi del carro posteriore comportano un costo superiore sia per i loro componenti che per la progettazione della bicicletta. Parimenti, davanti a una Full e a una Front dello stesso prezzo, si deve presumere che la componentistica della prima sia di qualità e livello inferiori rispetto alla seconda. Quindi se alla fine di questo articolo vi sarete convinti di acquistare una MTB Full sappiate che ragionevolmente, a parità di qualità complessiva, dovrete spendere di più.

> Leggi anche: Cosa controllare prima di comprare una bicicletta usata

Le prestazioni di una Front e una Full a confronto

Da questo punto di vista non c’è paragone: se cercate le prestazioni, soprattutto in salita, una Front assicura una trasmissione più diretta della potenza espressa sui pedali, soprattutto in partenza o all’abbrivio; analogamente anche la scorrevolezza è maggiore su una Front rispetto a una Full, che inevitabilmente, con lo Shock posteriore, tende a dissipare parte dell’impulso e dell’inerzia. Inoltre, a parità di ogni fattore, una Full pesa sicuramente di più di una Front, anche per il solo motivo che lo Shock posteriore e il suo sistema di leveraggi aggiungono almeno 1kg di peso al corpo bici.

> Leggi anche: Come appoggiare i piedi sul pedale della bici

Confort di guida: Full vs Front

Dal punto di vista del comfort invece il confronto è tutto a favore delle Full: ovviamente la doppia ammortizzazione attutisce meglio e di più ogni asperità del terreno, che altrimenti su una Front è tutta a carico delle gambe, della schiena e delle braccia. In discesa la biammortizzazione si traduce anche in un miglior controllo di guida e del mezzo, con la ruota posteriore che aderisce meglio e di più al fondo dissestato e permette di governare meglio la bici.

> Leggi anche: Come regolare la sella della bici alla giusta altezza

A chi è indicata una Full e a chi una Front

Date le premesse e quanto detto finora è abbastanza intuitivo concludere che una MTB Full è più indicata per chi si avvicina per la prima volta al mondo delle MTB, per chi la usa principalmente per piacere, per fare qualche giro rilassante sia in pianura e campagna che in montagna e in generale a chi non intende la mountain bike dal punto di vista delle prestazioni. D’altro canto una Front è una bici per ciclisti esperti, agonisti, riders con gambe, muscolatura, tecnica ed esperienza di guida consolidate e superiori e, in generale, chi da una MTB cerca e pretende soprattutto le prestazioni.

> Leggi anche: Come scegliere la giusta misura della bici in base alla propria altezza

Credits: Pixabay

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *