Piste ciclabili più sicure = Più ciclisti e meno incidenti

(Credits: Pixabay)

La bicicletta è un mezzo di trasporto ecologico, poco costoso e semplice da gestire. Molte persone sono affascinate dal suo utilizzo negli spostamenti quotidiani in città, ma sono frenate dal problema legato alla sicurezza. Chi è sul sellino di fianco alle automobili è l’elemento più debole della strada e anche per questo, in diverse occasioni, siamo portati a lasciare la bici in garage. Uno studio della National Association of City Transportation Officials (NACTO), infatti, ha mostrato che più è alto il livello di protezione delle piste ciclabili e più sono numerosi i ciclisti che sfrecciano nelle nostre città e il numero di infortuni si riduce sensibilmente.

> Leggi anche: I ciclisti possono davvero pedalare in strada anche affiancati

Piste più sicure = Più ciclisti e meno rischi

Le principali città americane, negli ultimi 10-12 anni, hanno puntato molto su un miglioramento (qualitativo e anche quantitativo) delle piste ciclabili e il risultato ha rispettato le attese: secondo la ricerca, l’aumento delle biciclette sommato ad un miglioramento degli spazi dedicati è uguale, per ora, ad un numero decisamente più basso di incidenti o morti “sui pedali”. Per esempio, a New York, dal 2005 al 2014 i ciclisti sono aumentati del 150%, le piste ciclabili quasi del 100% e i rischi, invece, sono diminuiti del 50%. Percentuali così incoraggianti sono state registrate anche a Portland, Chicago, Minneapolis e Philadelphia, mentre Washington e San Francisco si sono rivelate più discontinue.

> Leggi anche: Le 3 piste ciclabili più belle d’Italia

Invogliare gli insicuri

La ricerca riporta che il 60% delle persone è interessato a un utilizzo abituale della bici in città ma è anche preoccupato per la sicurezza. Solo l’8% di loro salirà sul sellino se il tragitto da percorrere non dovesse avere piste ciclabili, il 39% lo farà con la presenza di normali piste ciclabili e l’81% con delle piste ciclabili separate dalle trafficate corsie delle auto. Le ciclovie (qui 50 ciclovie per attraversare tutta l’Italia in bici) messe in sicurezza inoltre, sono molto importanti per il successo che i servizi di bike sharing potrebbero riscontrare.

> Leggi anche: In bici in città: 10 consigli pratici per la sicurezza

©RIPRODUZIONE RISERVATA