Thule Sapling Elite Child Carrier: la prova dello zaino porta bambino tra le montagne del Südtirol

Foto Massimo Bianchi

Quando ho deciso di prenotare una settimana di vacanza in Alto Adige insieme al mio bambino di 16 mesi, il problema si è posto subito: come ci possiamo organizzare per le passeggiate in alta quota? Giacomo cammina, ma si stanca in fretta, sarebbe impensabile chiedergli di farlo a lungo, ancor di più su terreni dissestati, tra salite e discese repentine. I suoi 13 chili però si fanno sentire quando è in braccio e la fascia marsupio che uso in città mi avrebbe assicurato dei giorni di antipatico mal di schiena.

> Leggi anche:  Sentier, lo zaino trolley da bici italiano per fare cicloturismo dappertutto
Foto Massimo Bianchi

La scelta dello zaino portabebè

Mi serviva uno zaino da montagna, comodo, spazioso, che permettesse al bambino di sentirsi a suo agio, di addormentarsi, se lo desiderava, e guardare il panorama. Allo stesso tempo però doveva far sì che anche mamma e papà potessero camminare e godere dei magnifici paesaggi del Südtirol senza troppa fatica. Abbiamo provato (lo dico al plurale perché io e mio marito ci siamo alternati, soprattutto nei percorsi più complessi) il Thule Sapling Elite Child Carrier, uno zaino portabambini che già dal primo sguardo mi ha dato l’idea di essere molto sicuro – in fondo un bebè è il carico più prezioso che ci portiamo! – capiente e semplice da gestire. E così siamo partiti alla volta della Malga Brogles, nel parco naturale Puez-Odle, per una passeggiata bellissima.

> Leggi anche:  La recensione del Quasar 28, lo zaino Osprey per il viaggio e il lavoro
Foto Massimo Bianchi

Le caratteristiche dello zaino portabimbo Thule Sapling Elite

Prima di iniziare la nostra gita, abbiamo studiato le caratteristiche dello zaino così da indossarlo al meglio. Ecco le fondamentali:

– Il pannello posteriore è completamente regolabile, come anche la cintura sui fianchi, in questo modo è facile adattare lo zaino a un genitore o all’altro, alternandosi.

Foto Massimo Bianchi

– Delle cinghie stabilizzatrici del peso permettono di trovare il centro di gravità del portabimbo e tirarlo più vicino o meno a sé senza doverlo estrarre dallo zaino.

Foto Massimo Bianchi

– La seduta dove si appoggia il piccolo è ergonomica e imbottita, l’altezza è regolabile e il peso si distribuisce e non pesa sulle anche. Il bimbo si sente così comodo e a proprio agio.
– La parte posteriore dello zaino è in rete con imbottitura e aiuta il genitore che lo indossa a mantenere la schiena fresca.
– Delle staffe, removibili, permettono al bimbo di riposare le gambe mentre si è in marcia.

thule-zaino-trentino-ortisei-dett
– Grazie a due ampie tasche, chiuse con cerniere, si possono avere a portata di mano gli oggetti personali di piccolo e adulto, dal ciuccio all’acqua.

– Lo zaino è dotato di un parasole, accessorio che noi non abbiamo utilizzato e che non ho trovato comodo. Il parasole si fissa con il velcro e infilando delle bacchette in tasche preposte dello zaino, facilmente raggiungibili dal bimbo. Pur essendo avvolgente poi, non copre al meglio la testa del piccolo che in diversi tragitti risultava al sole (abbiamo così preferito che indossasse il cappello).

– Nella parte posteriore si trova un ulteriore zaino removibile, davvero utile, sufficientemente capiente per portare pannolini, acqua, cambio e attrezzatura antipioggia.

> Leggi anche: Viaggiare genera felictà

Foto Massimo Bianchi

Il mio giudizio sullo zaino portabimbo Thule Sapling Elite

Il Thule Sapling Elite è davvero molto piacevole a livello di design, nella sua combinazione di blu, grigio e giallo fluo (cosa superficiale ma non troppo per noi mamme!) ed è estremamente solido (aspetto indispensabile per qualunque genitore). Sicuro e avvolgente, è semplice da indossare. Facile da regolare in tutte le sue opzioni, è più grande di altri (le dimensioni sono di 35 x 31 x 73 cm) e più pesante (3.6 kg senza carico), può risultare faticoso da portare dopo qualche ora, soprattutto se il bambino pesa più di 10 chili.

Foto Massimo Bianchi

D’altro canto non è paragonabile nella struttura ad altri zaini portabebè di più bassa categoria. Questo Thule regala ai genitori la sicurezza di una struttura che è stata testata oltre i limiti e che resiste a ogni condizione nel tempo. Un investimento, certo, visto il costo (302,50 euro), consigliato soprattutto agli appassionati (se il vostro obiettivo è di salire in un rifugio in funivia e fermarvi a prendere il sole sul prato non è il prodotto più adatto a voi!) e a chi desidera introdurre i propri figli nel mondo del trekking.

> Leggi anche: Il Trekking del Lupo, tra le Alpi Marittime e il Mercantour

thule-zaino-trentino-ortisei-0140

Il giudizio di mio figlio sullo zaino portabimbo Thule Sapling Elite

Pur non avendo mai provato uno zaino di questa tipologia, Giacomo non si è mai lamentato e in alcune passeggiate è rimasto più ore al suo interno senza infastidirsi o piangere. Anzi, con entusiasmo abbiamo passeggiato, osservando le mucche e gli altri animali, raccontandoci storie sugli alberi e sulla natura! Questo mi fa pensare che a livello di comfort per i bebé il Thule Sapling Elite sia da promuovere al 100%. Per le mamme che, come me, erano preoccupate per la nanna, eccomi a rincuorarvi: mio figlio si è addormentato cullato dai passi miei o del suo papà senza alcun problema. Unico neo credo fosse il fatto di non riuscire ad appoggiare completamente la testa, motivo per cui, in alcune occasioni, con qualche sobbalzo, la posizione che si trovava ad assumere non era proprio comoda. Passeggiando, ho notato che alcuni genitori hanno aggiunto un piccolo cuscino (come quelli per l’aereo) nella parte anteriore, così che la testa del piccolo non dondolasse eccessivamente.

> Leggi anche:  Trekking in Svizzera, il Sentiero del Lago di Lugano

thule-zaino-trentino-ortisei-0167

Come e dove acquistare Thule Sapling Elite

Lo zaino si può comprare su Amazon a 230 euro un prezzo notevolmente inferiore a quello ufficiale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *