Vendemmia, dove andare a raccogliere l’uva

Credits: Annalisa
Vendemmia
Vendemmia
Vendemmia
Vendemmia
Vendemmia
Vendemmia

Cercate qualcosa di originale da fare a settembre per godervi l’ultimo sole dell’estate? Allora partecipate alla vendemmia: in Italia ci sono molte aziende vinicole che aprono i battenti a chi vuole cimentarsi in questa attività antica.

Il momento giusto per raccogliere i grappoli d’uva va da agosto a novembre (per esempio, agosto settembre: Pinot e Moscato; settembre-ottobre: Barbera e Sangiovese; ottobre-novembre: Nebbiolo), quando gli acini maturi contengono la corretta combinazione di acidi e zuccheri necessaria per iniziare il processo di fermentazione alcolica e ottenere così un vino dal gusto pieno ed equilibrato. Nonostante in molti vigneti questa fase sia stata meccanizzata, ci sono ancora svariate aziende agricole che svolgono questo delicato lavoro a mano.

Per arruolarsi tra le file dei vendemmiatori – che sia per un fine settimana di vacanza o per un mese intero di lavoro come braccianti – si comincia contattando le cantine che preferite fra quelle elencate sul sito Movimento Turismo del Vino o sui vari portali regionali, come Toscana Go. Di queste, una buona parte organizza veri e propri soggiorni enogastronomici alla scoperta della tradizione vinicola del territorio, con banchetti e feste che intervallano il lavoro nella vigna. Anche la Francia offre la possibilità di essere assunti per impieghi stagionali nei vigneti.

Se quindi non vi interessa solo fare un’esperienza pittoresca con tutte le comodità di un soggiorno in agriturismo, ma volete approfittare di questa occasione di lavoro per arrotondare lo stipendio, è bene sapere che la paga di un vendemmiatore è di circa 7,10 euro all’ora, secondo quanto indicato dalla Confagricoltura.

Nel caso aveste già scelto la Toscana come meta per raccogliere minuziosamente i grappoli (vanno delicatamente staccati dal raspo e adagiati nelle casse senza che si rovinino), sappiate che anche Sting apre la sua tenuta a chi desidera darsi a questo nobile lavoro agricolo. L’unico dettaglio è che a casa del cantante funziona al contrario: per raccogliere la sua uva bisogna pagare 262 euro al giorno.

Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA