10 motivi per cui viaggiare ti migliora la vita

C’è la vita di tutti i giorni, quella senza imprevisti e rassicurante, e c’è quella che incontri sorprendentemente quando ti metti in viaggio: viaggiare ti cambia la vita, nel profondo, e sicuramente in meglio, per almeno questi 10 buoni motivi.

Ti rende più socievole

Non nel senso di social network, proprio socievole nel senso di persona che facilmente entra in contatto con gli altri. Pensate agli incontri alle fermate di certe corriere in posti remoti, ai compagni di vagone in treno, a quelli che troviamo sui sentieri di montagna: sconosciuti con cui si attacca bottone in un attimo e ci si scambiano storie, informazioni, pareri. E magari anche il contatto Facebook, ma solo alla fine.

>> Leggi anche: 5 consigli per le donne che vogliono arrampicare

Guadagni fiducia

Semplice: quando sai cosa succede là fuori, e hai risolto i problemi che si incontrano in viaggio, sai che puoi fare praticamente tutto.

>> Leggi anche: Morgan Brechler, la mamma che tutti vorremmo avere

Impari a seguire la corrente degli eventi

No, non sempre puoi dominare quello che accade intorno a te, soprattutto in certi posti remoti in cui gli orari sono aleatori, le coincidenze fortuite, il cibo non lo puoi scegliere e il letto su cui dormire nemmeno. Ecco, viaggiare ti insegna a seguire il flusso, a non impazzire se le cose non sono come te le aspettavi, a trovare il buono, l’utile, l’interessante in quello che il mondo ti offre.

>> Leggi anche: Marko Prezelj e l’elogio dell’incertezza

Diventi più avventuroso

Stare chiuso in un villaggio turistico non ti renderà un avventuriero. Trovarti nel deserto del Kizilkum, attraversare il Passo Torugart o chissà che altro ti farà capire che più ti cacci in situazioni scomode, e meno scomode diventano. Anzi, diventano divertenti.

>> Leggi anche: Perché alcuni hanno lo spirito dell’avventura e altri no

Impari a capire le persone

Sì certo, con l’inglese vai un po’ ovunque, magari ti è utile anche il francese, o lo spagnolo. Ma ci sono posti in cui non parlano nessuna di queste lingue, e allora non ti rimane che il linguaggio dei gesti, e del corpo. E quando impari a capire (e a farti capire) con i gesti e con un sorriso, impari anche a capire un po’ di più le altre persone.

>> Leggi anche: Perché stare nella natura ci fa capire meglio le emozioni

Allarghi i tuoi orizzonti

Banale, ma verissimo: girando il mondo ti rendi conto che ci sono cose che ci uniscono, e altre incommensurabilmente diverse da posto a posto, e da cultura a cultura. E l’unico modo per scoprirle è andare a vedere con i propri occhi.

>> Leggi anche: Into the wild in Italia: Viaggio nelle nostre aree più remote e selvagge

Sai che puoi andare ovunque, per una vacanza o per viverci

Se te la sei cavata da solo, in un posto sconosciuto, senza amici, contatti o agganci vari, sai che lo puoi fare praticamente ovunque. Per un breve viaggio, o anche per tutta la vita.

>> Leggi anche: 5 indistruttibili borsoni da viaggio

Raccogli un sacco di storie

La parte forse più affascinante del viaggiare: ascoltare le storie degli altri per poterle poi raccontare a tua volta.

>> Leggi anche: Jessica Peterson e i sorprendenti video dei suoi viaggi

Ti aiuta anche nel lavoro

Ok, non tutte le aziende ragionano così. Ma ce ne sono anche alcune per cui i soft skill (la capacità di relazionarsi con le persone, di risolvere problemi, di trovare soluzioni creative, di gestire l’imprevisto) sono ancora un valore. E queste cose le puoi imparare in due modi: la teoria te la spiegano ai corsi; la pratica la fai viaggiando per il mondo.

>> Leggi anche: 5 dritte per combattere il lavoro sedentario

Ti fai un sacco di amici in giro per il mondo

Una volta dovevi tenere i contatti via lettera scritta a mano, ora ci sono i social network per rimanere in contatto: e un buon aggancio è sempre utile, in qualsiasi posto nel mondo. Per avere un divano su cui dormire, per qualche informazione per il prossimo viaggio, per visitare i posti meno turistici, per vivere davvero secondo i ritmi e gli usi di quel posto.


>> Leggi anche: Fare sport ti fa risparmiare soldi


[Foto credits: FlickrCC Paxson Woelber]

©RIPRODUZIONE RISERVATA