17 validi argomenti per convincere qualcuno a cominciare a correre

Ma no, ma chi te lo fa fare. Ma non ci penso nemmeno. Correre io? Mai fatto nella vita. E poi mi fan male le ginocchia. È noioso. Non c’è il pallone. Fa troppo freddo (in inverno). Fa troppo caldo (in estate). Non ho tempo. Era crollata la casa! C’è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! (Cit.). Chi non ha provato a convincere qualcuno – un amico o amica, moglie o marito, fidanzato o fidanzata – a cominciare a correre ricevendo sempre, più o meno, una o più di queste risposte? Be’ se siete alla ricerca di qualche buon argomento per convincere qualcuno a infilarsi le scarpe da running e cominciare a correre (con voi, ma anche da solo, o con altri, non importa) eccone ben 17: copiateli e incollatteli sulle bacheche Facebook dei vostri amici o stampateli e appiccicateli ai loro frigoriferi. Ve ne saranno grati.

Lo puoi fare ovunque

Sì, in strada, al parco, nei boschi, in città, al mare, in montagna, a casa, in vacanza, in viaggio di lavoro: per correre non serve la neve, il mare, un attrezzo o chissà che: apri la porta e vai. Semplice, rapido, immediato.

> Leggi anche: 10 consigli per cominciare a correre

Lo puoi fare quando vuoi

Idem come sopra, con patate: puoi farlo al mattino, in pausa pranzo, la sera, nel weekend, durante la settimana: non ci sono orari da rispettare, biglietti da acquistare, abbonamenti da fare. Quando hai voglia prendi e vai.

> Leggi anche: Qual è l’ora ideale per fare sport?

Lo puoi fare per quanto vuoi

No, 5′ a sgambettare non significa correre. Però quando ci prendi gusto capisci la differenza tra un cosiddetto “lungo” (ovvero km e km macinati in strada) e un interval training breve ma intenso che in meno di 1 ora regala un sacco di benefici.

> Leggi anche: 6 vantaggi dell’Interval Training ad alta intensità

Si fanno nuovi amicizie

I runner sono una comunità, di quelle che si salutano per strada come quelli che guidano una Guzzi, una Harley o un Defender. Chiedete in giro: basta uscire un paio di volte a correre intorno a casa e gente che fino al giorno prima manco ti guardava comincia a salutarti solo per il fatto di averti visto correre. E poi volendo ci sono un sacco di gruppi organizzati che si ritrovano per uscire assieme a correre e, per esempio se hai cambiato città o quartiere, è un buon modo per fare nuove conoscenze.

> Leggi anche: Perché gli sportivi sono scaramantici?

È molto economico

In fondo per iniziare a correre servono giusto un paio di scarpe adatte. Poi se ti parte il runner’s high allora puoi pensare a qualche capo tecnico, per l’estate e per l’inverno. Ma all’inizio, quello che serve, è solo un buon paio di scarpe specifico, per la corsa e per i tuoi piedi. E puoi cavartela anche con meno di 100 euro.

> Leggi anche: 10 scarpe da running sotto i 100 euro

Fa venire glutei perfetti

Buttatevi in una tapasciata di paese e date una occhiata: chi corre ha un lato B disegnato nel marmo. Merito della biomeccanica della corsa, che attiva i muscoli dei glutei. E un lato B come si deve piace a lui e a lei.

> Leggi anche: 5 esercizi per glutei perfetti

Hai una buona scusa per mangiare carboidrati

È il famoso carico di carboidrati che gli atleti fanno prima di una gara, e in fondo non è altro che una buona scusa per mangiare un piatto di spaghetti a regola d’arte anche la sera.

> Leggi anche: Cosa mangiare prima di correre

Ti permette di pensare

No, questo non succede subito, perché le prime volte che corri sei troppo concentrato sul fatto stesso di correre per pensare ad altro. Ma non appena cominci a stare in giro tranquillamente per un’oretta, ti rendi conto che le gambe vanno da sole e la mente per i fatti suoi. E se hai una vita complicata non c’è niente di meglio di quell’ora di fatti tuoi per fare chiarezza tra i tuoi pensieri.

> Leggi anche: Corri e ti si schiariscono le idee

Ti riporta alle origini

Avevano ragione Bruce Springsteen e pure Christopher McDougall: we are born to run. Siamo nati per correre. Guardate i bambini: fanno tutto di corsa, corrono sempre e lo fanno per pura gioia. Poi cresciamo e ci dimentichiamo di quanto sia gioioso correre. Be’, basta ricominciare per ritornare a sentire quel senso di libertà e felicità primigenia.

> Leggi anche: Born to Run, il libro per chi ama la corsa

Migliora l’autostima

Certo, accade ogni volta che si riesce a fare qualcosa che non si pensava di riuscire a fare. Ma ci sono cose oggettivamente complicate, e altre che si pensano difficili. Il running è una di queste: per chi non si alza da anni dal divano 10km di corsa sembrano la biblica traversata del deserto. Poi basta un mesetto di corse regolari e ci si rende conto che 10km sono la corsetta serale di metà settimana. E l’autostima si impenna.

> Leggi anche: Correre rende più intelligenti

Migliora il sesso

Sarà l’autostima di cui sopra, saranno le doti di resistenza, saranno i glutei solidi, saranno le gambe forti, sarà il core forte e asciutto. Di fatto runners do it better. I runner lo fanno meglio (e parliamo proprio di sesso).

> Leggi anche: Sesso & Corsa: i runners lo fanno meglio

Correre fa dormire meglio

Un po’ per le endorfine naturalmente liberate dalla corsa, un po’ perché quando vai in fissa sulla corsa poi ti convinci che è meglio dormire bene che fare bagordi e riposare disordinatamente altrimenti le gambe non vanno, di fatto chi corre regolarmente dice di dormire altrettanto regolarmente. E coricarsi e alzarsi regolarmente è il primo passo per riposare davvero.

> Leggi anche: Dormire troppo potrebbe essere pericoloso per la salute

È un ottimo anti-stress

Ha a che fare con il punto sopra sul pensare, e un po’ anche con le reazioni chimiche che la corsa scatena nel nostro corpo, dal rilascio di endorfine a quello di adrenalina e fino al runner’s high. Di fatto il running è un fantastico sport anti-stress.

> Leggi anche: Correre in pausa pranzo elimina lo stress

Fa sudare

Lapalissiamo, ma meno di quanto si pensi: il sudore dello sport è sudore buono, di quello che butta fuori le tossine e non di quello acre da stress e vita compressa dentro 4 mura. Poi certo, le t-shirt tecniche da running alla fine puzzano anche loro, ma per questo c’è un rimedio.

> Leggi anche: I detersivi per lavare l’abbigliamento sportivo

È un investimento per il futuro

Ragionevolmemte vivremo sempre più a lungo, e la sfida non sarà sopravvivere a ogni costo ma arrivare a età da Matusalemme ancora in forma, attivi e autosufficienti. E non c’è niente di meglio che mantenersi attivi e nel peso forma per evitare di veder ridotta la nostra autonomia man mano che l’età avanza.

> Leggi anche: Correre fa vivere più a lungo

Fa dimagrire

Sì, correre è il modo migliore per ritornare nei propri jeans aderenti e finirla con la camicia che copre la punta dei piedi. Per cominciare a dimagrire basta semplicemente cominciare a correre, ma se si vuole davvero dimagrire con la corsa c’è anche un metodo semplice semplice: questo.

> Leggi anche: Come e quanto correre per dimagrire

È energizzante

Serve un po’ di forza di volontà, ma quando se lì, la sera, distrutto da una giornata di lavoro e pronto a sprofondare nel divano, la cosa migliore da fare è andare a correre, anche solo per una mezzoretta. Ti svolta la giornata: fai il pieno di energia, rinasci e sei pronto a ricominciare.

> Leggi anche: Scarpe da running: le migliori novità del 2016

©RIPRODUZIONE RISERVATA

6 responses to “17 validi argomenti per convincere qualcuno a cominciare a correre

Comments are closed.