3 semplici esercizi che fanno bene alle articolazioni

Flessibilità articolare

Basta davvero poco per mantenersi in forma, purché fatto con costanza. Possiamo correre, andare in bicicletta, fare lunghe camminate, ma è anche bene prendersi cura delle articolazioni, in particolare quelle degli arti superiori e inferiori, del collo e della schiena: per evitare anche i piccoli contrattempi, come contratture o infiammazioni, è bene siano sempre mobilitate e allenate a compiere i loro naturali movimenti.

Come fare per mantenere sane e attive le nostre articolazioni?

Lo abbiamo chiesto al dottor Paolo Migliavacca, personal trainer, allenatore nel settore giovanile dell’FC Internazionale Milano e contributor del portale lemiearticolazioni.it: “Non bisogna pensare ad allenamenti pesanti e che portano via molto tempo. Bastano 20 minuti al giorno, o per i più pigri ogni due giorni, per compiere 3 serie da 15 ripetizioni degli esercizi proposti e riacquistare velocemente la serenità psicofisica e muscoli tonici e resistenti”.

Piegamenti sulle braccia

  • posizione delle mani appoggiate a terra con una larghezza poco superiore alla larghezza delle spalle
  • appoggio delle punte dei piedi o delle ginocchia (per i principianti) ben uniti
  • mantenere l’addome contratto per non sovraccaricare la schiena
  • espirare nel momento della salita e inspirare nel momento della discesa

Push-up-1

Crunch (addominali)

  • partire con schiena, testa, spalle, bacino e piante dei piedi ben appoggiati a terra
  • mantenere le mani unite dietro la nuca
  • sollevare da terra testa e spalle per soli 10”
  • guardare sempre verso l’alto
  • espirare quando si sale e inspirare quando si scende

Crunch-1

Affondi frontali (per quadricipite, bicipite femorale e glutei)

  • partire in posizione eretta con i piedi uniti e le mani appoggiate ai fianchi
  • in maniera alternata, spostare un piede in avanti portando il peso anch’esso in avanti e piegando il ginocchio
  • la gamba dietro si deve distendere
  • il busto deve rimanere in posizione eretta, guardando in avanti e contraendo leggermente l’addome
  • espirare quando si va in avanti e inspirare quando si torna alla posizione di partenza

Lunges-1

> Leggi anche: Tutti i benefici del foam roller

Credits photo: Wikimedia Commons

©RIPRODUZIONE RISERVATA