6 spiagge per fuggire dalla confusione

the-crane-beach-barbados

Quante volte nasce la voglia di lasciare tutto e tutti e rifugiarsi sulla ‘famosa’ isola deserta o quantomeno tranquilla, lontana dal caos, dalla nevrosi, dai problemi e anche dalle persone problematiche. Spesso basta poco, basta anche una piccola casa in campagna, un rifugio in montagna dove fare belle passeggiate rilassanti a contatto con la natura, ma perchè non esagerare? Perchè non mirare a quelle famose spiagge da sogno circondate da una natura incredibile? Perchè sognare e basta se poi alla fine questi posti esistono veramente.

Spiagge isolate, mare cristallino, natura lussureggiante

Sono tantissimi i luoghi sparsi sul nostro pianeta che hanno ancora mantenuto l’incanto necessario per diventare mete da sogno e dove fuggire per un po’ e ricaricare le pile. Certo, non sempre è possibile, ma cominciare a informarsi è già un primo paletto non da poco. Da dove vogliamo partire? Che ne dite delle Bahamas?

Con alcune tra le spiagge piu’ belle del mondo, le Bahamas sono una delle mete favorite dai turisti che cercano un po’ di pace. Le Joulters Cays sono piccole isole disabitate a nord dell’isola di Andros, non sono molto visitate e decisamente lontane dallo sfruttamento turistico. Un vero paradiso in terra. Una delle caratteristiche che differenzia queste spiagge sono i granelli di sabbia, che sono piccole particelle ovoidali dalle forme irregolari. Le spiagge delle Joulters Cays sono cio’ che c’è di piu’ esotico.

Dalle Bahamas alle Barbados e in particolare a Crane Beach. Spiagge di sabbia bianca, acque di un intenso azzurro cristallino e sullo sfondo rocce e alberi di palma, caratteristiche che ne fanno una delle 10 spiagge migliori al mondo, una meta perfetta per coloro che vogliono allontanarsi dalle tradizionali mete marine. Sopra la scogliera si trova un esclusivo Resort, con appartamenti, ristoranti, bar e tanti altri servizi per rilassare corpo e spirito.

>Leggi anche Spiagge da sogno: le 10 acque piu’ limpide del mondo

san-blas-islands (Panama)Luoghi dove rilassarsi, fare immersioni e gustare la gastronomia locale

Playa Poipu è una delle spiagge piu’ affascinanti della baia di Kauai, nelle Hawai. Sabbia dorata, acqua calda e tante palme che la fanno diventare un luogo ideale per chi vuole trascorrere un periodo di riposo ‘coccolato’ da pace e tranquillità. Poipu ha inoltre la possibilità di offrire alle persone tre tipi differenti di spiaggia: una con acque poco profonde, ideali per chi ha bambini; un’altra con acque un po’ piu’ profonde dove divertirsi a nuotare e farsi dondolare dalle onde traquillamente distesi su un materassino; infine piu’ a ovest il mare diventa ideale per chi voglia fare immersioni per scoprire le centinaia di specie di pesci che abitano questo mare insieme a bellissimi coralli.

Lasciando le Hawai e ‘guardando’ all’America Latina, arriviamo in Colombia, Paese latinoamericano che è stato ‘sfruttato’ molto a livello turistico negli ultimi anni, ma che conserva ancora alcune spiagge incantate e che non subiscono ancora gli effetti del turismo di massa, cosa che che le rende zone di pace e tranquillità. L’isola di Baru’ è una di questi luoghi ancora incontaminati con le sue spiagge bianche, l’acqua dalle diverse tonalità di azzurro, solitudine e pieno contatto con la natura, cose che rendono quest’isola una meta ambitissima dagli stessi colombiani, oltre che dai turisti, stanchi delle affollate spiagge di Cartagena.

>Leggi anche Le 10 isole piu’ belle del mondo secondo TripAdvisor

hawai

Luoghi spesso sottovalutati, ma che sono veri e propri paradisi terrestri

A Panama si trova quello che diversi viaggiatori considerano un paradiso in terra, si tratta dell’arcipelago di San Blas, costituito da piu’ di quattrocento isolette che offrono spiagge incantevoli e stupende barriere coralline. Prendere il sole, pescare, fare immersioni, nuotare, andare in kayak, gustare il meglio della gastronomia panamense e dormire in rustiche capanne sulla spiaggia, sono le attività che si possono svolgere in questo che è uno dei luoghi piu’ tranquilli del mondo.

>Leggi anche Panama e Ecuador sono tra i migliori paesi per un “buen retiro”

Infine, lasciate le Americhe, l’ultima meta è in Asia, in Thailandia. Koh Chang è la seconda isola piu’ grande dei questo paese asiatico, ma nonostante questo non è molto conosciuta. I turisti preferiscono altre destinazioni come Phuket, Koh Samui o Koh Tao, lasciando questa meraviglia della natura a coloro che preferiscono una spiaggia solitaria dove farsi cullare dalla brezza del mare.

>Leggi anche 8 scarpe per correre in spiaggia

©RIPRODUZIONE RISERVATA