Come fare belle foto all’alba

Fotografare Alba

Quante volte, camminando su una spiaggia o sbucando da un bosco alle prime luci dell’alba, abbiamo rimpianto di non avere a portata di mano una macchina fotografica per catturare la magica luce di quei momenti? E soprattutto quante volte abbiamo provato a fermare con uno scatto quel momento senza riuscire a fissare la magia di quel gioco di luci e ombre?

In effetti tanto è il fascino romantico di quelle luci, tanto è importante, da un punto di vista fotografico, tener conto dei forti contrasti fra la luminosità del cielo e le ombre del paesaggio, in genere ancora avvolto dalla penombra se non addirittura al buio. Il rischio infatti è quello di avere un panorama notevolmente sottoesposto, laddove si andassero a misurare solo le alte luci.

Occorre dunque mediare (salvo si voglia ottenere proprio un contrasto netto tra ombre e luci), “lavorando” soprattutto sulle ombre senza compromettere gli effetti da tavolozza del cielo.

È uno dei casi in cui sarebbe bene scattare come con una vecchia manuale, valutando con attenzione il valore degli ISO (mai troppo elevato), così da ottenere un’immagine equilibrata che valorizzi tutti i toni e le luci del momento.

> Potrebbero interessarti anche le migliori fotocamere digitali per fare anche video outdoor.

Credits: Flickr CC / mendhak

©RIPRODUZIONE RISERVATA