Green Road Award a Cosmobike: la Ciclovia del fiume Oglio è la più bella d’Italia

fiume-oglio-ciclabile

 

A Comsobike Show la Ciclovia del fiume Oglio è stata votata come la più bella d’Italia. Lo hanno decretato i giudici del premio Italian Green Road Award, assegnato domenica 17 febbraio alla manifestazione Cosmobike Show che si è tenuta Fiera di Verona. L’edizione 2019 ha visto trionfare al ciclovia lombarda, seguita dalla Via Claudia Augusta del Trentino e la Via delle Sorgenti della Campania. Il premio della Stampa è andato alla Liguria con l’Alta Via dei Monti Liguri.

 

 

Cosmobike, cicloturismo, bici elettrica

Siamo stati a Cosmobike per raccontarvelo in diretta e abbiamo visto interessanti novità soprattutto nel settore del cicloturismo e delle bici elettriche. La fiera ha mostrato come le regioni e gli enti locali si stanno muovendo nella direzione del turismo in bici, e di come le case stanno cercando di supportare la domanda crescente di bici elettriche, veicoli chiave nello sviluppo di questo settore.

Il premio Green Road Award, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, è il terzo pilastro di questa dinamica, lo sviluppo della rete di ciclovie italiane per incentivare il turismo in bicicletta per un pubblico trasversale che vada dai singoli appassionati alle famiglie che si cimentano per la prima volta in un vacanza in bici. Qui i consigli per chi vuole partire per una vacanza in bici con i bambini. 

 

 

>> LEGGI ANCHE: Bici elettrica economica: qual è il prezzo giusto e come sceglierla

 

I Green Road Award a Cosmobike 2019: la Ciclovia dell’Oglio

Il primo premio dei Green Road Award alla Ciclovia del fiume Oglio è più che meritato. La giuria ha motivato la scelta ritenendo la ciclovia un esempio virtuoso di itinerario adatto a tutti, ben segnalato e protetto e mantenuto e con un percorso vario.

Abbiamo già raccontato (in questo articolo) di questo percorso di oltre 280 chilometri che si snoda fra le province di Brescia, Bergamo, Cremona e Mantova. La via parte dai 1.883 metri del Passo Tonale e scende fino al Po, ai 21 metri di quota al Ponte di Barche di San Matteo delle Chiaviche. Una strada per il 70% di asfalto e per il 30% di sterrato. La giuria quasi all’unanimità ha ritenuto che questo sia un esempio di percorso che chiunque può fare e in più permette di attraversare la Lombardia partendo dalle montagne fino alla pianura.

 

>> LEGGI ANCHE: 50 ciclovie per attraversare tutta l’Italia in bici

 

I Green Road Award a Cosmobike 2019: i premiati

Dop la ciclabile dell’Oglio, al secondo posto la ciclabile dell’Adige, la Via Claudia Augusta (VCA). È un percorso che parte da Resia, attraversa la Val Venosta, tocca Merano e Bolzano e continua tra campi e meleti fino a Salorno. Una rete che ti porta nel territorio trentino in un itinerario che è anche dedicato al gusto: qui puoi leggere delle più belle ciclovie del Trentino, per farti un’idea.

Al terzo posto la ciclovia Delle sorgenti in Campania, che si svolge nel casertano, in un territorio naturale fatto di foreste, laghie sorgenti, ma anche di suggestioni culturali, piccoli borghi, eccellenze enogastronomiche. È anche un premio all’attenzione crescente della Regione Campania verso il turismo a due ruote e la valorizzazione di nuove aree.

Il premio Stampa è andato all’Alta Via dei Monti Liguri, un lungo e bellissimo sentiero che attraversa l’arco montano disegnato lungo il profilo della Liguria. Ne abbiamo parlato qui a proposito del Sentiero delle Batterie di Camogli. La via è un sentiero di crinale di 430 km fra Alpi e Appennino Ligure, da Ventimiglia a Ceparana. Si cammina in paesaggi selvaggi con il Mar Ligure sullo sfondo, con alcuni tratti piuttosto tecnici, adatti anche a chi ama fare enduro MTB.
Un sentiero unico che è giusto premiare e valorizzare.

 

Tra gli altri candidati c’erano percorsi che abbiamo raccontato, come Il cammino dei Briganti in Abruzzo e le ciclovie dell’Emilia Romagna e del Trentino.

 

 

Qui abbiamo parlato delle ciclovie più belle in cui fare un giro, o una vacanza

 

 

In questi articoli alcuni consigli per affrontare una vacanza in bicicletta

 

 

Se non hai ancora visitato la nostra pagina Facebook, vieni a fare quattro chiacchiere su viaggi, bici, corsa tutte le attività che ci fanno stare bene! 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA