Fitbit Charge 3, ora va anche in acqua e traccia meglio cuore e sonno

fitbit-charge-3-nuoto

Fitbit lancia il Fitbit Charge 3, aggiornando il suo fortunato braccialetto fitness con quel che mancava, l’utilizzo nel nuoto.
Ma le novità non si fermano qui: la casa americana ha lavorato sul fronte del monitoraggio del battito cardiaco al polso, la qualità del sonno e la saturazione del sangue. Per arrivare a mettere suo mercato un fitness tracker in grado di entrare nella lista dei dispositivi medicali ufficiali.

Così, inattesa di provarlo, sembra che la terza versione del Charge sia un prodotto sempre più raffinato e gestibile, anche se non è ancora stata risolta la lacuna del Gps integrato, che lo renderebbe più completo e autonomo dalla presenza dello smartphone durante le nostre sessioni sportive.

 

>> LEGGI ANCHE: Come funzionano i braccialetti fitness

 

Le novità del Fitbit Charge 3

Il nuovo fitness tracker bestseller di Fitbit ora è resistente fino a 50 metri sott’acqua e traccia le attività sportive che facciamo in mare o in piscina.

 

Oltre a questa nuova feature, Charge 3 vede altri miglioramenti rispetto alla versione 2. La cassa in alluminio è più sottile, c’è un display Oled con vetro Corning Gorilla Glass 3) che è più grande del 40% rispetto al modello 2. E c’è un pulsante ‘induttivo’ che ha il compito di rendere più facile la gestione del braccialetto.

 

>> LEGGI ANCHE:  I braccialetti fitness per prevedere le malattie

 

Monitoraggio del polso e del sonno nel Fitbit Charge 3

Fitbit Charge 2 eredita dai modelli Ionic e Versa il nuovo sensore, che si chiama SpO2, in grado di misurare la saturazione del sangue e dare informazioni sulle interruzioni respiratorie durante il sonno (le apnee notturne). Questa funzione sarà disponibile dopo il test definitivo della app Sleep Score, ancora in versione beta presso i Fitbit Labs.

 

fitbit-charge-3-amazon-palestra

La salute del sangue e il monitoraggio del sonno sono (tema complesso e spinoso, ne parliamo qui) le caratteristiche chiave del nuovo gadget. Anche perché uno degli obiettivi di Fitbit è riuscire a introdurre il Charge 3 nella lista dei dispositivi medicali ufficiali degli Stati Uniti. Gli ingegneri della casa americana hanno apportato miglioramenti negli algoritmi di rilevazione del sonno e del battito cardiaco al polso.
L’obiettivo è dare informazioni più precise nel calcolo delle calorie bruciate e della frequenza cardiaca a riposo.

 

 

>> LEGGI ANCHE: I migliori smart tracker per lo sport e il fitness

 

Manca ancora il Gps nel Fitbit Charge 3

La batteria è stata migliorata: sul sito ufficiale la casa promette fino a 7 giorni di autonomia. Nessuna novità invece per il Gps. Come per il modello 2, Fitbit Charge 3 necessita dello smartphone per la rilevazione dei tracciati di corsa e bici.

La mancanza del Gps è ancora una lacuna da colmare ma la dimensione del prodotto, che è davvero contenuta, per ora non permette di aggiungere la funzione. In alternativa, se si preferisce  sempre un braccialetto fitness a un orologio Gps per lo sport (ne parliamo qui), si può usare la la funzione GPS condiviso.

 

fitbit-charge-3-amazon-corsa

 

>> LEGGI ANCHE: 8 consigli per scegliere lo smartwatch o il braccialetto fitness

 

 

Fitbit Charge 3, prezzo e disponibilità

 

fitbit-charge-3-amazon

Fitbit Charge 3 è disponibile da ottobre su Amazon a 149,95 euro.

Più avanti uscirà Fitbit Charge 3 Special Edition con tecnologia NFC e Fitbit Pay al prezzo di 169.99 euro.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA