I 20 luoghi da visitare prima di compiere 30 anni

Islanda

L’autorevole quotidiano statunitense New York Times ha stilato una classifica dei venti luoghi che i giovani, stabilendo come età massima 30 anni, dovrebbero visitare. Si tratta di destinazioni  “a buon mercato”, sicure e visitabili in una settimana, caratteristiche importanti per un viaggiatore di giovane età. Una lista che comprende città, ma anche nazioni in generale e dove mancano mete”ovvie” come Parigi  e New York.

Pacific Coast - California

Stati Uniti e Canada

Il New York Times parte giocando in casa e indica i Parchi nazionali americani, che rappresentano una grande ricchezza “made in Usa” per la loro bellezza, la diversità dei paesaggi e il grande senso di libertà che infondono al visitatore. Il quotidiano raccomanda di visitare almeno uno dei 55 parchi presenti negli Stati Uniti oppure qualcuno del Canada, paese nel quale, nel 2017, l’ingresso ai parchi sarà gratuito per le celebrazioni dei  150 anni dell’indipendenza di questo Paese.

Sempre negli States e in particolare in Louisiana, dove New Orleans è indicata come la città più vicina all’Europa che si possa trovare negli Stati Uniti. Una città molto allegra, divertente e ricca di storia, oltre che celebre per la sua musica e il festival di jazz che si organizza in aprile. Da Est a Ovest con il consiglio di un bel viaggio in auto lungo la Pacific Coast Highway, la strada che si estende da San Francisco fino al sud di Los Angeles, regalando spettacolari paesaggi. Prima di lasciare il continente americano un’altra scelta riguarda il Canada e in particolare Montreal, soprattutto per provare i famosi sandwiches di salmone affumicato di Schwartz’s e per le gite in bicicletta in mezzo alla natura di una regione molto bella come quella del Quebec.

>Leggi anche 7 imperdibili parchi naturali fra Stati Uniti e Canada

Europa

Tra le città del Vecchio Continente, una delle prime scelte cade su Praga. La capitale della Repubblica Ceca non è certo una meta originale, ma per i giovani è indubbiamente interessante. Ottima birra e a buon mercato, una ricca offerta gastronomica e tanti locali. Come quartieri dove alloggiare vengono segnalati Vinohrady o Zizkov, appena fuori dal centro storico. Amsterdam, così come Praga, è una meta abbastanza comune e viene raccomandata per la bellezza dei suoi canali e per la facilità di muoversi in bicicletta  per visitarla.

In Germania viene segnalata Berlino, che, sebbene stia diventando sempre più cara, è sicuramente una delle città che meglio accoglie i giovani. Una città vibrante, ideale per gli appassionati d’arte, ma anche di buona birra. Altra caratteristica importante, secondo il New York Times, è anche la sua posizione geografica che consente di muoversi senza grosse difficoltà verso altre città europee.

Barcellona

Non manca nel ranking una splendida meta come Budapest. La capitale ungherese è accogliente e piena di energia giovanile. Unica pecca il fatto che non tutti parlano bene inglese, ma è un problema che un viaggiatore sa ben superare. Consigliati un bel bagno caldo alle terme e il relax davanti a un buon caffè in uno dei caratteristici bar cittadini.  Quasi scontata l’indicazione di una città come Barcellona, la capitale catalana è segnalata sia per la sua gastronomia, sia per la sua vita notturna. Inoltre per chi ama l’arte e l’architettura, ricordiamo che questa è la città di Antoni Gaudì e delle sue incredibili creazioni. Altri luoghi da non perdere, il Barrio Gotico, le spiagge di Barceloneta e El Born. Dopo Barcellona, è giusto visitare anche Lisbona, una città dove giovinezza e maturità si mescolano benissimo. Da non perdere i quartieri di Barrio Alto, Alfama e Intendente, così come la visita a Sintra dove c’è un antico castello della famiglia reale e altri splendidi edifici.

Il New York Times, in questa sua lista di viaggio, indica poi delle mete più ampie e non specifiche città, come ad esempio l’Islanda,  luogo stupendo ogni altra immaginazione, le sue sorgenti termali, terreni vulcanici, cascate e la famosa Laguna Azzurra, una grande piscina termale a 40 chilometri dalla capitale Reykjavík.  Da un’isola dell’estremo nord a qualcosa di più ‘caldo’, come le tantissime isole greche e in particolare le Cicladi, arcipelago a sud di Atene, luoghi dai paesaggi incantevoli e dai pittoreschi villaggi di pescatori. Il quotidiano statunitense invita però a lasciar perdere le isole più “turistiche” come Santorini e Mikonos e scegliere quelle più piccole e sconosciute, ma altrettanto belle. Un po’ più a nord, risalendo il Mare Adriatico, viene consigliata a giovani viaggiatori la costa della Croazia, partendo da Dubrovnik, che è stata anche set di alcune scene della famosa serie tv “Game of Thrones”, per poi visitare Rovinj, il parco nazionale delle isole Kornati e Makarska.

>Leggi anche La Via Francigena, a piedi attraverso l’Europa

Patagonia (Argentina)

America Latina

Lasciando l’Europa, si torna in America, ma questa volta a Sud del mondo. Tra le mete indicate troviamo la città messicana di Oaxaca, sulla costa dell’Oceano Pacifico, che il giornale newyorkese segnala perché si tratta di una zona sicura e con prezzi accessibili ai giovani, che non devono perdersi le suemezcalerias”, bar dove gustare il mezcal, tipico liquore del Messico.  Non può mancare Cuba e una visita a L’Avana, ma anche in altre località dell’Isla Grande. Altra meta è il Costa Rica, piccolo paese centroamericano ricco di foreste pluviali e una grande varietà di animali. Hotel a buon prezzo e spiagge molto belle sono altre caratteristiche che lo fanno diventare una meta ‘da non perdere’.  Se si decide di viaggiare in America Latina, non si può non visitare la Patagonia argentina,  luogo ricco di laghi, foreste, piste da sci, animali selvatici e alcuni dei ghiacciai meno colpiti dal cambio climatico mondiale.

>Leggi anche Trekking in America Centrale

Asia

Se si ha a disposizione più di una settimana di vacanza, il New York Times consiglia ai giovani un viaggio in Vietnam. Un paese non costoso, interessante sia dal punto di vista culturale, sia paesaggistico.  Da visitare la graziosa Hoi An, patrimonio mondiale dell’Unesco, e la ex capitale Hue.  Infine, un’attività indimenticabile è un viaggio in barca nella baia di Halong, nel golfo di Tonchino.

>Leggi anche Cibi di strada da provare in giro per il mondo

Vietnam (Asia)

Africa

Per quanto riguarda il continente africano, una sola meta, il Marocco. Un paese ideale per i giovani e avventurieri viaggiatori. Partendo da Casablanca per poi proseguire per Fez, dove la città fortificata è diventata patrimonio mondiale dell’Unesco. Da lì proseguire per Marrachech e Essaouira, sulla costa, senza tralasciare il classico viaggio nel deserto in groppa ad un cammello.

>Leggi anche Trekking in Marocco sul Toubkal

Oceania

Meta indicata dal quotidiano statunitense e che si riferisce al ‘nuovo mondo’ e la Nuova Zelanda, un po’ costosa da raggiungere, ma con un servizio di bus interni non molto caro e che consente di viaggiare in tutto il paese. Un’isola dall’incredibile e variegata bellezza e che ha “offerto” i suoi splendidi paesaggi per diversi film, in particolare la saga del Signore degli Anelli.

>Leggi anche Parchi naturali in Asia e Oceania

©RIPRODUZIONE RISERVATA