Le 7 piste da sci più panoramiche del Trentino

Canazei - Piste del Belvedere con vista sul Sassolungo e sul Col Rodella

Prendete la nuova funifor Alba - Col de Rossi o semplicemente gli impianti del Belvedere che salgono da Canazei. Oppure, se siete già al Passo Pordoi, cominciate a sciare scendendo verso Pian de Frataces e il Lupo Bianco. Dalla cresta del Belvedere (mai nome fu più appropriato), dove ci sono i rifugi del Sass Becè e del Fredarola, si apre un orizzonte dove sono stampate - in formazione canonica, da sinistra a destra - il Col Rodella, il Sasso Piatto, le Cinque Dita col Rifugio Demetz e il Sassolungo. E dietro l'Alpe di Siusi. Sotto tutta la Val di Fassa.

Perché alcune piste da sci sono più amate di altre dal grande pubblico della neve? Certo, per le pendenze impegnative come queste 10 piste nere tra le più impegnative del Trentino, perché possono essere state il palcoscenico di grandi sfide di Coppa del Mondo ma soprattutto per i loro panorami, per come fanno sentire lo sciatore in mezzo alla natura, per l’emozione che regalano quando si aprono davanti agli occhi certi orizzonti.

> Leggi anche: Sport & benessere in Trentino: Spa e centri wellness vicini alle piste da sci

Ça va sans dire: quelli delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, sono panorami speciali. Queste secondo noi sono le sette piste più speciali di tutte, almeno dal punto di vista panoramico.

©RIPRODUZIONE RISERVATA