Samsung Gear S, lo smartwatch senza smartphone

Samsung Gear S

La nuova generazione di smartwatch è arrivata. Oltre a LG G Watch R, è disponibile in Italia Samsung Gear S, il cavallo della casa coreana per svolgere le attività quotidiane senza dover ricorrere allo smartphone.

Linea classica, Gear S ha un cinturino flessibile, processore da 1 Ghz e display rettangolare curvo Super Amoled da 2 pollici da cui gestire il dispositivo attraverso un’interfaccia che si promette intuitiva. Il sistema operativo è quello proprietario di Samsung, ovvero Tizen.

Il gadget di Samsung visualizza le notifiche dei propri canali social, del calendario e delle applicazioni. È possibile inoltre rispondere a mail e messaggi utilizzando la comoda tastiera touch presente sullo schermo, effettuare e ricevere chiamate o inoltrarle al cellulare e, attraverso la funzione S Voice, dare comandi vocali.

Altre funzioni integrate nel nuovo dispositivo Samsung sono il sistema di navigazione Here, un personal trainer con cui tenere sotto controllo la vostra forma fisica e la modalità risparmio energetico per garantire un uso prolungato della batteria. Le attività fitness sono gestite tramite la funzione S Health che utilizza la tecnologia incorporata: accelerometro, barometro, giroscopio, bussola, sensore UV e sensore HR per il monitoraggio del battito cardiaco.

Samsung Gear S è disponibile in due colorazioni, nero e bianco, al prezzo di 399,00 euro. Ben più alto rispetto a quello di LG G Watch R (269,90 euro), di Moto 360 (249 euro) e di Sony Smartwatch 3 (249 dollari). Ma la differenza è che qui non hai bisogno di tenere lo smartphone in tasca.

©RIPRODUZIONE RISERVATA