Arrampicata in falesia, come e perché iniziare

Arrampicata in falesia Come perche cominciare

L’arrampicata sportiva in falesia è uno sport sicuro, a patto che si conoscano bene le manovre e i materiali. L’insegnamento delle tecniche di assicurazione e dei nodi non è praticabile da tutti, ma ci sono figure qualificate che possono farlo. In ambiente, all’esterno, sono le Guide Alpine e i CAI ad accompagnare le persone per insegnare loro come approcciarsi in modo corretto all’arrampicata. Nelle palestre indoor, invece, anche gli istruttori federali della FASI possono ricoprire questo ruolo. In ogni caso, a seconda degli interessi, è comunque necessario seguire dei corsi per potersi muovere in sicurezza.

> Leggi anche: 4 benefici motivi per cominciare ad arrampicare

Il divertimento e gli aspetti sociali sono la parte più importante di questo sport. Non ci sono vette da conquistare, altezza da raggiungere, metri da fare, punti da segnare: si arrampica per stare, con rispetto, in mezzo alla natura insieme ai propri amici, per condividere esperienze e soddisfazioni, e ogni piccolo miglioramento sarà un proprio successo personale.

Anche la scelta del materiale è importante e anche in questo caso affidarsi a persone esperte e competenti è la cosa migliore. Il mercato offre tantissime scelte sicure (tutto il materiale è testato e autorizzato) e per tutte le tasche. Vestirsi da spedizione per andare in palestra non ha senso; soprattutto all’inizio conviene investire in corsi e uscite, non tanto in abbigliamento (una tuta o un paio di vecchi jeans vanno bene). Quello verrà col tempo e seguirà i propri interessi e le proprie esigenze.

> Leggi anche: Arrampicata per principianti: la guida dalla A alla Z

Come non si fa un corso di cucina e si sa cucinare, un corso di foto e si sa fotografare, così non si fa un corso di arrampicata per poi dire “so arrampicare”.

Dopo un corso è fondamentale ‘farsi il giro’, iniziare a girare le falesie, scalare su diversi tipi di roccia e conoscere zona nuove. L’arrampicata regala tanto: fa incontrare gente, conoscere posti nuovi e vivere molte esperienze. In luoghi come Kalymnos, San Vito Lo Capo o in Sardegna è possibile abbinare arrampicata e mare nella stessa vacanza e accontentare così le esigenze di tutti.

> Leggi anche: 5 splendidi panorami da arrampicata in Italia

Ma la cosa più importante è che è anche una scuola di vita: in un mondo sempre più sommerso dall’inutile, si scoprirà come con poco si può essere felici lo stesso, eliminando il superfluo per curare l’essenziale, in leggerezza. L’arrampicata non si ‘prova’, si ‘vive’.

Credits immagine: Flickr.

©RIPRODUZIONE RISERVATA