Bebop, la prova del drone di Parrot

(Credits: Parrot)

Vi ricordate la nostra gita al Jungle Raider Park Xtreme di Caglio (CO)? Ebbene, quel giorno non abbiamo fatto solo avanti e indietro appesi a delle teleferiche tra i boschi, ma ci siamo messi a giocare anche con il Parrot Bebop Drone, il più recente quadricottero dotato di videocamera sfornato dalla casa francese.

Si tratta di un dispositivo “per tutti”, a livello di funzioni, che non dimentica però la qualità dell’immagine. Ha dalla sua una fotocamera full HD da 14 megapixel stabilizzata digitalmente su tre assi, con lente fisheye regolabile su un’ampiezza di 180°. Si può manovrare attraverso il nostro tablet o smartphone con l’applicazione dedicata FreeFlight3 e anche con lo specifico joystick Parrot Skycontroller, con il quale abbiamo fatto la nostra prova. Il collegamento a distanza è dato da due antenne bi-band Wi-Fi, che lavorano a scelta sulle frequenze a 2,4 e 5 GHz.

Il suo utilizzo è a prova di dilettante. In pochi minuti si configura e si imparano i comandi base, e la sua stabilità ci permette anche di dimenticarcelo un momento in volo mentre smanettiamo sul controller per aggiustare l’angolo di ripresa. E sono proprio le riprese il cavallo di battaglia del coloratissimo drone: non ci sono distorsioni, tremolii o effetti di curvatura dell’orizzonte nei video realizzati, un’ottimizzazione che si raggiunge grazie alla tecnologia di stabilizzazione digitale dell’immagine.

Il GPS integrato consente di controllare il Bepop direttamente sulla mappa sullo schermo del tablet, pianificando l’itinerario con un dito e lasciando andare da solo il quadricottero.

Alcune interessanti opzioni, che non abbiamo però provato, sono la possibilità di mandare in streaming o in cloud in tempo reale scatti e video attraverso lo smartphone, e la guida con occhiali in FPV (First Person View).

Una pecca purtroppo c’è e non è da poco: l’autonomia della batteria rimane intorno alla decina di minuti, e si riduce se strapazziamo un po’ di più il Bebop con qualche particolare acrobazia.

Il solo Parrot Bebop Drone costa 499,90 euro. Con lo Skycontroller si arriva a 899,90 euro.: qui si possono trovare entrambe le versioni a un prezzo scontato.

Credits: Parrot

©RIPRODUZIONE RISERVATA