Sultan’s Trail: trekking da Vienna a Istanbul

Credits: sultanstrail.com

Oriente e Occidente si incontrano lungo un tracciato storico nato originariamente per lo scontro. Il Sultan’s Trail (il sentiero del Sultano) è un percorso a piedi di 2.200 chilometri che, dall’Austria, attraversa Slovacchia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Macedonia e Grecia, fino ad arrivare in Turchia.

Si tratta dello stesso tragitto, al contrario, compiuto per ben due volte dal sultano ottomano Solimano I detto il Magnifico (Süleyman Kanuni), che alla guida del suo esercito tentò di conquistare Vienna nel 1529 e nel 1532. Lui non riuscì a entrare nella capitale austriaca, ma oggi le cose sono decisamente cambiate.

È un viaggio di pace, uno dei più lunghi del mondo, che porta i trekker a conoscere paesi e popoli diversi, ricchi di storia e di un retaggio che coniuga valori e tradizioni dell’Oriente con quelli dell’Occidente. Il Sultan’s Trail parte dal Duomo di Santo Stefano di Vienna, le cui campane sono state realizzate con la fusione di 100 palle da cannone sparate dai turchi durante l’assedio di quasi cinquecento anni fa. L’arrivo è invece alla tomba del sultano, dietro la moschea di Solimano a Istanbul.

Il tracciato è ancora in via di sviluppo, curato dai volontari della ONG olandese Sultans Trail. Per dare un’occhiata alla mappa del percorso, e per avere maggiori informazioni, è sufficiente andare sui siti sultanstrail.com o cultureroutesinturkey.com.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità