Dormire sotto le stelle: in Svizzera torna Million Stars Hotel, le camere con vista cielo

Dormire sotto le stelle: in Svizzera torna Million Stars Hotel

In Svizzera torna Million Stars Hotel, 50 camere sparse in tutte le regioni linguistiche della Svizzera per dormire sotto le stelle. Ogni camera offre una vista diretta sul cielo stellato direttamente dal letto e tra le proposte ci sono tanto gli hotel di lusso quanto sistemazioni più famigliari o a diretto contatto con la natura. Chi preferisce un ambiente lussuoso e urbano può optare per la loft suite dell’hotel Beau Rivage di Ginevra. Chi invece cerca la tranquillità assoluta può scegliere il letto con vista sulle stelle della Lötschenpasshütte (VS) o la tenda panoramica sul Fronalpstock (LU). Gli appassionati di golf possono scegliere la bubble room del «Golf Club di Losone» (TI), mentre l’«Al GÜZ» in Val Bregaglia (GR) regala momenti magici nel bosco di castagni.

Pubblicità

Dormire sotto le stelle: in Svizzera torna Million Stars Hotel, le camere con vista cielo

Dopo mesi piuttosto monotoni, tanti sentono il bisogno di cambiare aria: dal 22 aprile alla fine di ottobre 2021 (a secondo dell’altitudine) i Million Stars Hotel riaprono le loro porte con circa 50 camere situate in tutte le regioni linguistiche della Svizzera e in 12 regioni turistiche. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito Svizzera.it/millionstarshotel (oppure N. verde 00800 100 200 30), dove è anche possibile effettuare prenotazioni – servizio offerto ai partner del progetto. I prezzi delle camere vanno da 80 CHF a circa 1’300 CHF a notte per due persone con colazione inclusa.

Vasta scelta tra bubble rooms, tiny houses, letti all’aperto, cubes, capanne o tende sospese

Nonostante le sfide rappresentate dall’ottenimento di autorizzazioni e finanziamenti e dalla situazione globalmente incerta a causa della pandemia di Coronavirus, è stata creata un’offerta che riflette la diversità della Svizzera. Due terzi delle circa 50 camere del Million Stars Hotel nel 2020 sono di nuovo disponibili nell’offerta 2021, mentre per un terzo si tratta di novità esclusive. Quasi 40 nuove proposte di alloggi insoliti sono state presentate da operatori turistici di tutta la Svizzera. Una giuria esterna di esperti del settore alberghiero, turistico e dei media ha verificato che queste rispettassero i requisiti posti. Prerogativa imprescindibile è una vista incontrastata dal letto sul cielo stellato. Altri criteri presi in considerazione sono stati l’originalità, la varietà dei siti e dei tipi di offerta, alternative idonee in caso di cattivo tempo (se necessario) e l’infrastruttura sanitaria. Oltre ai noti e apprezzati bubble rooms, cubes con grandi pareti di vetro, letti rustici all’aperto o tiny houses, i Million Stars Hotel comprendono per la prima volta una piccola capanna fatta interamente di legno di pino o una tenda sospesa, il cosiddetto “portaledge”, per ospiti particolarmente temerari.

Grande interesse dall’estero

Nel 2020, anno del lancio, il Million Stars Hotel ha generato quasi 4’300 pernottamenti, prevalentemente provenienti da ospiti locali, molto spesso da altre regioni linguistiche. Purché i viaggi siano di nuovo possibili senza troppe restrizioni, ci si aspetta un interesse crescente da parte di ospiti europei e da oltreoceano, per vivere questa esperienza unica sotto le stelle del cielo svizzero durante l’estate e l’autunno 2021.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità