Perché, questa estate andremo a Macari in Sicilia, il set dove è stata girata la fiction Rai1 ‘Màkari’

macari-set

Pochi conoscevano la parola e la località di Màcari, il bellissimo set in Sicilia dove è stata girata la fiction tv Rai1 ‘Màkari’, con Claudio Gioè. Noi, come molti, quando potremo, faremo un pensiero a un viaggio da queste parti. Senza dubbio.
Ora il successo della serie tv che si muove fra il genere crime e il comedy ha fatto innalzare le ricerche su Google su questo paesino siciliano affacciato sul Mar Tirreno e vicino a San Vito Lo Capo e alla meravigliosa Riserva dello Zingaro.

Pubblicità

Macari e sue le spiagge in Sicilia, il set dove è stata girata la ficiton Rai1

Il mini serial, tratto dai racconti di Gaetano Savatteri, si sviluppa su 4 puntate (si possono rivedere su Raiplay) e sta riscuotendo un notevole successo: sarà per le trame avvincenti e allo stesso tempo divertenti, per il cast azzeccato, per le immagini dai toni accesi un po’ più contemporanee di molte produzioni Rai.
Il regista è Michele Soavi, gli attori protagonisti sono tre: Gioè nei panni del giornalista Saverio Lamanna, la bella Ester Pantano che interpreta Suleima e l’esilarante Domenico Centamore sempre in infradito nella parte di Piccionello.
Ma al successo della fiction contribuisce in modo decisivo l’ambiente, per molti spettatori ancora tutto da scoprire. Le location sono tutte nella Sicilia occidentale, fra le province di Palermo e Trapani, comprese Erice e Segesta.

Cosa fare a Màcari e sulle sue spiagge

La maggior parte dell’azione si svolge, appunto nel borgo di Màcari (nome moderno dell’antica Màkari), poche case affacciate sul golfo di San Vito Lo Capo, una delle spiagge più belle della Sicilia.
Il mare e le alture che lo costeggiano fanno da sfondo alle indagini di Lamanna. Vediamo i colori intensi della Baia Santa Margherita, la natura potente della Riserve Naturale dello Zingaro, la storica e affascinante Tonara di Scopello, le iconiche cave di marmo di Custonaci. Un set naturale che gli enti turistici della zona hanno deciso di mettere a disposizione per la serie Rai proprio per promuovere questa parte di isola.
In questa zona si possono fare tante attività, anche sportive: gite in barca, immersioni, snorkeling, trekking nella Riserva (uno dei più belli che puoi fare in Italia, 5 km fra mare e pareti, dentro la macchia mediterranea), tour in bici della penisola di San Vito Lo Capo. Ci sono alcune strutture che organizzano escursioni.

Dove andare a dormire vicino a Màcari

Màcari è nascosta in un paesaggio ancora poco frequentato e incontaminato, poco cementificata, molto tradizionale. Il serial racconta, come fosse un presagio, o una speranza, il boom del turismo nella cittadina, con i màcaresi che si ingegnano a affittare case (anche le altrui) per far fronte alla crisi e per rispondere alla richiesta del turismo internazionale.
Del resto qui si fa il bagno in alcune fra le spiagge più belle d’Europa.
Non è da escludere che le 4 puntate di Màkari possano dare il via alla scoperta di questa parte di Sicilia che non passa per i tour organizzati. Come successo per le zone in cui è ambientata la serie del Commissario Montalbano (Scicli, Ragusa Ibla, Punta Secca)-
Se stai pensando di andarci, è bene informarti ben prima sulla disponibilità din alloggi, perché la caratteristica di questa zona è che ce ne sono pochi, per fortuna.
Meglio cercare in queste località: San Vito Lo Capo, Scopello e Castellammare del Golfo, che è la località vicina a Màcari più grande e ricca di strutture.
[foto di salvatore ciambra from palermo, italia – _D7A3614_bis_San_Vito_Lo_Capo, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=19663662]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità