68° Trento Film Festival: dal 27 agosto al 2 settembre anche online

68° Trento Film Festival

Il 68° Trento Film Festival, che si terrà dal 27 agosto al 2 settembre, sarà per la prima volta anche online, oltre che ovviamente a Trento e nelle località del Trentino con le decine di eventi fruibili anche in diretta streaming.
Gli applausi, le domande, l’apprezzamento ma anche le osservazioni o il silenzio della riflessione: il pubblico da 68 anni rappresenta la dimensione più importante del Trento Film Festival, nelle sale cinematografiche o nei tanti luoghi della città che la rassegna è andata a “invadere” di contenuti, immagini, suoni e parole. Per questo motivo essere riusciti a mantenere una solida programmazione live con la presenza del pubblico è uno dei risultati più importanti di questo 68° Trento Film Festival, rinviato a causa dell’emergenza sanitaria e che con la stessa ancora deve fare i conti.

Quello di quest’anno sarà un festival diffuso e sperimentale. L’emergenza sanitaria ci ha portato a percorrere nuove strade, individuando formule di narrazione e fruizione da parte del pubblico che garantissero al contempo le peculiarità della manifestazione e il rispetto dei protocolli sulla sicurezza. Sarà un festival “flessibile”, con eventi che si svolgeranno al chiuso e all’aperto, in streaming e diffusi sul territorio. Se, fino ad oggi, è stato il pubblico ad abbracciare il festival partecipando a Trento agli eventi di volta in volta in programma, quest’anno sarà il festival a raggiungere il pubblico direttamente nelle proprie case e sul territorio.
Mauro Leveghi, presidente Trento Film Festival

E i luoghi del Festival quest’anno saranno moltissimi, grazie a una programmazione diffusa su tutto il Trentino, per coinvolgere un pubblico ancora più ampio e rafforzare le collaborazioni con enti, associazioni e rassegne territoriali.
A inaugurare la piattaforma, dove saranno disponibili i 100 film della selezione, sarà CHOLITAS degli spagnoli Jaime Murciego e Pablo Iraburu. Il primo lungometraggio del Concorso 2020 è l’appassionante racconto di una spedizione unica, in cui cinque donne indigene boliviane affrontano la scalata dell’Aconcagua indossando i loro abiti tradizionali, come gesto di liberazione ed emancipazione.
Il 27 agosto, grazie alla collaborazione con Montura, i primi 500 utenti che si registreranno avranno la possibilità di vedere il film gratuitamente, in contemporanea con l’anteprima a Trento.
Il programma completo degli eventi e delle attività del 68° Trento Film Festival è disponibile sul sito www.trentofestival.it, con tutte le informazioni su location, orari, riferimenti: gli eventi sono gratuiti e a prenotazione obbligatoria. Molti degli appuntamenti saranno trasmessi in diretta sulle pagine Facebook e Youtube del Trento Film Festival o dei diversi partner.

Inoltre, tra i tanti protagonisti di questo 68° Trento Film Festival tutto da scoprire: i miti dell’arrampicata Manolo e Adam Ondra, gli esploratori Alex Bellini e Max Calderan, il vignaiolo Josko Gravner, il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, Luca Mercalli e Mauro Corona e gli appuntamenti al femminile con le Donne di Montagna.

©RIPRODUZIONE RISERVATA