Dove mangiare i migliori hamburger a Milano

Da anni l’hamburger gourmet ha invaso Milano, andando oltre l’epoca storica del fast food all’americana, con locali più curati nell’estetica e, soprattutto nei panini. Ristorantini e burger-bar spuntano come funghi, hanno quasi tutti il veggie e il fishburger, le patatine tagliate a mano e le birre artigianali.

Ormai la qualità, la cura per la filiera degli ingredienti e della cottura hanno alzato gli standard e siamo sempre più esigenti in fatto di hamburger. Ecco secondo noi i 10 migliori di Milano (uno di questi fuori città).

Al Mercato – via Sant’Eufemia, 16
Un piccolo Burger-bar (ma la ‘famiglia’ prevede anche un Noodle-bar e un Taco-bar) con pochi posti a sedere ma hamburger di grande qualità, cotti alla perfezione, con pane al papavero e ingredienti super curati. La base è una polpetta da 200 grammi, a cui aggiungere elementi a volontà fra cui zola, avocado, hummus, salsa verde e perfino il foie gras.
Prezzi alti, il menu ha anche altri piati di street food davvero interessanti e contorni a volontà. C’è sempre la fila, ma c’è il perchè.

Santeria – via Paladini, 8
Il locale hipster per eccellenza ha un’ottima carta degli hamburger. Da quello vegetariano a base di falafel ai più succoso Wu Tang Clan, con 250 grammi di carne scelta di manzo, uovo, bacon cheddar, eccetera. I piatti prevedono anche buone patate al forno. Varie possibilità di aggiungere supplementi, fra cui la mozzarella di bufala. Da assaggiare la salsa della casa, a base di yogurt e senape. C’è anche il servizio ‘emergenza hamburger’, con consegna a domicilio dei panini.

Denzel – via Washington, 9
Qui si fanno ‘art burger’, cioè preparati al momento senza alcun ingrediente congelato. Salette in stile diner americano e cibo anche kosher, ma i pezzi forti sono le Carni di primissima scelta con tagli fino a 530 grammi. Panini spettacolari, a volte difficili da addentare: da provare il Pimento Burger, con un mix di manzo e agnello e peperoncino olandese. Le patatine sono un’altra specialità della casa: fritte a sfoglie sottili, americane dolci, saltate in padella con salsa chili o teriyaki, con peperoni.
Ah, sì, certo, il nome del locale fa gioco con l’indirizzo.

202 Hamburger & Delicious Delivery – Corso di Porta Ticinese, 6
Uno dei fast food più amati di Milano, nel cuore del centro. Aria Vintage e panini giganti, a partire dal Classic fino al Kickass Burger, una impressionante torre con dentro un po’ di tutto. Ottimi anche il veggie e il salmon burger. Lo ha messo in piedi una famiglia italiana che si è fatta le ossa a New York. C’è anche lo spinoff a Ibiza.

Trita – piazza XXIV maggio, 6
In questo locale in cui domina il bianco si prepara l’hamburger con la carne trita impastata al momento, da scegliere fra quattro tipi di carne (Black Angus irlandese, Wagyu, Bufalo campano e Limousine padana). Per il resto si può personalizzare, dal peso, al tipo di pane, alle salse, ai topping, che comprendono lattuga, funghi, jalapenos, melanzane. Buone le patatine fritte tagliate a mano.
Trita ha un locale ‘gemello’, il macinata, in via Goito,9.

Ham Holy Burger – via Palermo, 15
In zona Brera, offre panini dagli ingredienti classificati come Presidio Slow Food: manzo piemontese, formaggio brie, pomodori secchi, ratatouille di verdure, bufala. La sensazione di trattarsi bene con cibi sani è indubbia, e c’è pure la limonata fatta in casa. Buon livello di pesonalizzazione. Sempre affollato, ma si può ordinare velocemente dagli iPad sotto i tavoli e il piatto arriva in fretta. Non dimenticate le patatine e la salsa allo yogurt.
Altre sedi in via Marghera 34 e viale Bligny 39

Burger Wave – via Ascanio Sforza, 47
Con i suoi hamburger di vitello, pollo, agnello e veggie è uno dei più premiati di Milano, anche perchè fra i più economici. Locale in stile surfer e skater, ha anche la carne australiana. La sua particolarità sono gli accostamenti ‘fusion’ che traggono ispirazione dalla cucina global, dalle barbabietole allo tzatziki, dal pesto alla salsa satay.
C’è un altro locale in zona Colonne, Corso di Porta Ticinese 59

Il Bardo – Piazza Risorgimento, 1 – Carate Brianza
Si definisce ‘osteria a filiera corta’, dove tutto è ipercontrollato e a chilometri quasi zero. Fuori Milano, è un posto tranquillo, senza musica sparata e con hamburger davvero gustosi. Da quello ‘cubano’ molto piccante a quelli più tradizionali, la carne è sceltissima e ben cotta, il pane fatto a mano, morbido e di qualità, gli ingredienti seguono la stagionalità per garantire la freschezza.

Mama Burger – via Vittor Pisani, 14
Una delle prime catene di hamburger gourmet di Milano con due sedi (l’altra è in via Agnello, 18). Panini grandi, carne cotta con cura. Si va molto sul classico, dal bancone delle ordinazioni allo stile dei panini.

Baobab Organic Burger – via Garibaldi, 12
Hamburger fantasiosi, nel centro della movida. Arredi minimal e panini ricercati, con carne di manzo italiano 100%. Più che per la cura, qui vale la pena venire per le combinazioni inaspettate e gustose, come quella con i fichi caramellati, caciotta sarda e valeriana, o quello con burratina e rape, uno dei più apprezzati. Non manca la versione veggie e il fish-burger.

©RIPRODUZIONE RISERVATA