Finlandia laghi, i consigli su cosa fare in Carelia (in viaggio con i bambini)

carelia-lago

 

Finlandia laghi, foreste, relax, sole di notte e incontri sorprendenti. Sono gli  ingredienti di un viaggio in Carelia, la regione a sud est della Finlandia. Un’esperienza che ti cambia la prospettiva. Dopo che il collegamento aereo con l’Italia è diventato più facile e diretto, e pure low cost, ci siamo stati con i bambini e abbiamo scoperto una meta perfetta per una vacanza di una settimana fuori da tutto e in mezzo alla natura.
È come fermare il tempo e espandere lo spazio. Ecco come è andata.

Finlandia laghi: perché un viaggio in Carelia vale la pena

Non avevo mai considerato un viaggio in Finlandia, non mi ispirava. Poi ho scoperto che:

– la Finlandia è, secondo il World Happiss Report delle Nazioni Unite, il paese più felice del mondo (per darvi una idea l’Italia si posiziona in 48sima posizione)

– c’è un volo dall’Italia a prezzi piuttosto convenienti (90 euro andata e ritorno)

– le foto su Google sono davvero invitanti

allora ho deciso di provare. Destinazione Lappeenranta e i laghi della Carelia, con mia figlia di 8 anni.

 

Alla fine ho capito perché questo è un posto speciale dove vale davvero la pena andare, perché ad esempio:

– respiri la natura vera

– senti che esiste un ritmo differente

– i bambini vivono esperienze incredibili

– dopo una sauna bollente puoi tuffarti davvero in un lago gelato ed essere felice

 

>> LEGGI ANCHE: Escursioni con i bambini: i consigli per un trekking in famiglia

 

Cosa fare nei laghi della Carelia in Finlandia in estate

Atterrando, dal finestrino dell’aereo si apre una vista su centinaia di laghi a perdita d’occhio, sono le dieci di sera e splende il sole!

Noleggiamo l’auto e via verso il cottage in riva al lago che avevo prenotato. Obiettivi: natura, relax, pesca, boschi, funghi, frutti di bosco, e soprattutto tempi lenti e esperienze nuove e mai provate a ritmo di Finlandia.

Il nostro cottage si appoggia sulle sponde del lago Immalanjarvi, ed offre tutto quanto speravo di trovare: barchetta, pontile per tuffarci nel lago dopo la sauna, barbecue. Alle nostre spalle foresta, centinaia di chilometri di betulle e pini rossi.

Regola della vacanza: mangiare soprattutto quello che ci dona la natura: lucci e pesce persico in primis. Ma anche i chili di funghi porcini che offrono i boschi ma che i Finlandesi non raccolgono. E i frutti di bosco più buoni del mondo.
Scoprirò che c’è sempre un supermercatino da qualche parte e che moti vicini di cottage russi e svedesi ti invitano a cena sotto splendide stellate.

carelia-cottage-prato carelia-castello

 

 

Insomma, un vacanza a ritmo finnico nella zona dei laghi della Carelia è una serie di cose sorprendenti, come:

  • passeggiate nei boschi dai profumi nuovi
  • saune tutti i giorni, seguite da tuffi nel lago 
- barbecue vista lago
  • stufati di renna che ti riempiono
- le cascate di Imatrail
  • il castello di Savonlinna (foto sopra)
  • migliaia di rane che ti attraversano la strada e tu stai ad aspettare ce passino tutte
  • escursioni nella vivace Laappeenranta (guardate su Netflix il serial Bordertown, è ambientato proprio qui)

 

>> LEGGI ANCHE: Consigli per i papà: cose (anche) folli da fare con i bambini all’aria aperta

I consigli per un viaggio in Finlandia, fra i laghi della Carelia

Quando andare in Carelia, Finlandia

Il periodo migliore va da maggio a settembre.
Giugno e la prima settimana di luglio sono il top per il clima, quando si sta bene, le giornate sono lunghe e non ci sono insetti (che arrivano ad agosto). In autunno arrivano invece funghi in abbondanza per gli appassionati.

 

Il viaggio in Carelia

Per andare in Carelia l’aeroporto più comodo dove atterrare è Lappeenranta, collegato al’Italia tramite Ryanair (i voli vengono sospesi in inverno).
Prenotando per tempo si trovano tariffe davvero convenienti anche per l’estate piena (se prenotate con sufficiente anticipo potete pagare anche meno di 90 euro A/R).

La soluzione migliore per muoversi liberamente sul posto è prender un auto a noleggio. Per un’utilitaria si spendono circa 300 euro per una settimana; si può noleggiare in aeroporto.

Dove dormire fra i laghi della Carelia

Il cottage dove soggiornare si può prenotare su una qualsiasi delle varie agenzie online (Booking, Homelidays, AirBB, tra i più conosciuti).
Il cottage è il modo preferito dei Finlandesi di passare le vacanze, ce ne sono per tutti i gusti, grandi piccoli, più o meno di lusso (da 70-80 euro in su a notte per una doppia), a bordo lago o nel cuore della foresta, tutti rigorosamente dotati di sauna.

 

Dove e cosa mangiare sui laghi in Finlandia

La cosa più entusiasmante è mangiare quel che peschi o raccogli nei boschi. Se le vostre capacità di pescatore o raccoglitore non sono sufficienti per sfamarvi in autonomia potete fare la spesa in uno qualsiasi dei supermercati presenti nelle cittadine attorno al lago.
Per uscire a cena, c’è ne per tutti i gusti, dai ristoranti tradizionali, alle bancarelle nei mercati all’aperto che propongono street food, a ristoranti etnici di ogni sorta, qualsiasi sia il vostro appetito non c’è alcun dubbio che lo sazierete.

Tenete presente  he la patata accompagna quasi ogni piatto. Piatti tipici sono il salmone, sempre fresco e squisito, e la renna, ottimo nello stufato (poron käristys). Poi a seconda dei gusti si può optare per il pesce: lucci, trote, persici, tra i principali oppure carne che offre ottima selvaggina oppure nella stagione fredda robusti stufati e spezzatini.

Se in stagione, si possono trovare ottimi funghi. Per ultimo, in ogni mercato di strada troverete bancarelle dove si vendono frutti di bosco. I mirtilli, le fragole, i lamponi, che ho provato hanno un sapore differente da quello a cui ero abituato, molto migliore, provare per credere!

 

La guida della Finlandia

La guida della Finlandia della Lonely Planet è la guida più aggiornata (2015). C’è anche un numero monografico di Meridiani, e anche Tutto sulla Finlandia un romanzo breve e divertente di Erlend Loe, autore norvegese che raconta le assurde avventura di un specialista di brochure che deve comporre una guida sulla Finlandia.

 

 

Che abbigliamento portare in Finlandia in estate

Scarponcini da trekking (qui spieghiamo come sceglierli), giacca impermeabile (ecco quelle leggere e traspiranti), maglione per la sera. Canna da pesca (qui i consigli per la pesca alla mosca).

 

 

Quanto costa un viaggio in Finlandia

La Finlandia non è economicissima ma nemmeno impossibile, se ci si organizza per tempo. Per una settimana si devono mettere in conto circa 2000-2500 euro per una famiglia da 4 persone, tutto incluso, con il volo.

 

 

Altri viaggi da fare con i bambini

Majella, in Abruzzo, fra fiumi trasparenti, boschi selvaggi e sagre

vacanze in Carinzia in camper con i bambini: cosa fare e vedere

Cosa fare a Marrakech con i bambini in un weekend

Isole Cies, a fare Robinson Crusoe

Lubiana, divertirsi con i bambini in un giorno

Vacanze in bici con i bambini: nelle Valli di Comacchio a vedere i fenicotteri rosa

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Parliamone sulla nostra pagina Facebook

 

 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA