5 film italiani sulla natura del nostro paese

film-italiani-natura

Ok, forse in Italia non abbiamo film come Into the Wild e Revenant, ma sì, ci sono film o documentari italiani che raccontano la natura del nostro paese. Abbiamo naturalisti esperti ma anche giovani e bravi registi che riescono a calarsi nella natura in modo personale, a riflettere sul rapporto uomo-natura con spunti intelligenti, a filmare campi, fiumi, boschi, animali con un punto di vista originale, costruire storie fuori dai soliti canoni. Ecco 4 film e una serie di documentari che ci aiutano a conoscere meglio l’Italia attraverso la natura.

I film italiani sulla natura

Tutto l’oro che c’è – di Andrea Caccia

Il film di Andrea Caccia racconta una storia dentro e sulla natura del Ticino in Piemonte, una narrazione in cui il poliziesco incrocia la fiaba, ricco di emozioni scaturite dalla natura selvaggia. Tutto l’oro che c’è si svolge attorno al fiume, cove un ragazzino, un naturista, un cercatore d’oro e altri personaggi passano le loro giornate immerse nella natura.

Il regista Andrea Caccia, dopo anni a Milano ha scelto di tornare a vivere sul Ticino e riesce a farci entrare in un mondo naturale magniloquente tanto quanto quello dell’Alaska o del Kenya: è la natura simile a quella che abbiamo dietro casa, ma che può essere selvaggia e misteriosa. Ne parliamo in modo più approfondito qui.  
Dopo aver partecipato a festival internazionali, Tutto l’oro che c’è si può vedere qui in streaming.

 

Ride – di Jacopo Rondelli

Ride, di Jacopo Rondinelli è un film che sembra girato oltreoceano, mentre è ambientato in Trentino. Racconta di un gruppo di rider acrobatici e di una gara di downhill cha prende le sembianze di un thriller.
Ride è un interessante film d’azione tutto italiano, girato in modo iperdinamico con le action cam Gopro: racconta di Max (Lorenzo Richelmy) e Kyle (Ludovic Hughes), due amici rider acrobatici che vengono coinvolti in una corsa segreta in bici che ha dietro un mondo oscuro e pericoloso. In una natura che incombe bellissima e oscura.
Ne abbiamo parlato qui

 

La terra e il vento – di Sebastian Maulucci

La terra e il vento è un film coraggioso uscito nel 2017, girato da Sebastian Maulucci e interpretato da Lorenzo Richelmy, Laura Gigante e Christiane Filangieri uscito nel 2017. Parla di montagna, amore per la natura, determinazione e scelte difficili. Racconta di Leonardo, giovane alpinista delle alte vette, che ha scalato cime dell’Himalaya, che a un certo punto decide di tornare alla sua vecchia casa nella campagna laziale e deve confrontarsi con il fratellastro Riccardo dopo la morte del padre. Leonardo, tra campi e fiumi, intraprende un percorso interiore che lo porterà a cambiare la sua vita.

 

Cervino, la montagna del mondo – di Nicolò Bongiorno

Il film di Nicolò Bongiorno è un mediometraggio di 67 minuti che racconta di un giovane uomo che sogna di scalare il Cervino lungo la leggendaria via Normale Italiana aperta da J.A. Carrel nel 1865. Inizia così un viaggio attraverso il tempo, a contatto diretto con la saggezza della natura più selvaggia, alla ricerca di una nuova “via” dentro se stessi. Un racconto iniziatico fatto di una scalata emozionante e arricchito da documenti storici. Si trova su Raiplay, con altri bei film sulla montagna che segnaliamo.

 

Wild Italy – di Francesco Petretti

Non è un film ma una serie di documentari (arrivati alla terza serie) scritti e diretti dal biologo Francesco Petretti, in onda su Rai5 e presenti nell’archivio di Raiplay. Dai mari alla montagna, dalle foreste alla fauna, dalle specie in estinzione a quelle nuove l’autore racconta l’Italia che cambia dal punto di vista della biodiversità: regione per regione vediamo cosa sta succedendo alla natura del nostro paese. Che in alcuni casi sta diventando più selvaggia.

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA