11 regali di Natale per chi ha una e-bike

regali di Natale per chi ha una e-bike

Se siete indecisi sui regali di Natale per chi ha una e-bike ecco la nostra lista dedicata a chi ha una bici a pedalata assistita. Accessori utili per chi ama andare in bici e qualche novità da donare a tutti gli appassionati di e-bike che cercano il meglio, attenti alle novità sul mercato.

1. MET Parachute MCR
Per i rider che amano lanciarsi in discese spericolate con la propria e-MTB la protezione è tutto. Una delle soluzioni perfette per funzionalità e protezione è quella dei caschi 2-in-1 ideali per i rider che praticano enduro, che non rinunciano alla mentoniera quando il gioco si fa duro e alla comodità di un casco aperto per le uscite più leggere. Il nuovo MET Parachute MCR 330 con la sua mentoniera facilmente rimovibile è la scelta perfetta. Progettato per le esigenze di pratica enduro, all-mountain e soprattutto eMTB, può essere utilizzato come casco jet dal look aggressivo e la visiera regolabile, compatibile con occhiali e maschere. Prima di affrontare la discesa, il casco può essere trasformato in un casco integrale a tutti gli effetti in pochissimo tempo grazie a un intelligente blocco magnetico per la mentoniera rimovibile, sviluppato in collaborazione con Fidlock. È disponibile in tre diverse dimensioni e viene fornito con due set di cuscinetti di diverso spessore per adattarsi ai diversi visi. Oltre a una versione nera opaca. Prezzo 330€.

regali di Natale per chi ha una e-bike

2. Shotgun: Seggiolino per bimbi
Cerchi il regalo perfetto per una famiglia di mountain biker con bambini di età compresa tra 2 e 5 anni? Il Kids Ride Shotgun è la soluzione perfetta. È un seggiolino per bambini che si installa sulla parte anteriore della e-MTB, lasciando che il bambino sia davanti e si goda il giro come se stesse quidando. Un modo perfetto per farli amare la bici e il modo migliore per trascorrere del tempo insieme, facendo la cosa più bella del mondo: andare in bici insieme. La sella è compatibile anche con telai in carbonio e larghezza e angolazione è compatibile con quasi tutte le mountain bike ed e-bike. Oltre al fatto che la sella è facile da montare e smontare grazie a un attacco rapido. Prezzo: 150€.

 

3. Compressore portatile Xiaomi
Xiaomi sorprende sempre. È il caso di questo mini compressore a batteria dal design curioso che rende obsolete le pompe a mano. Il compressore, che è in grado di raggiungere al massimo i 10 bar, ha un funzionamento molto semplice e veloce con diverse modalità di gonfiaggio, tra qui quella libera con disattivazione manuale al raggiungimento della pressione desiderata e altre tre che permettono di memorizzare un livello di pressione desiderato (per la bici, lo scooter e la macchina), il quale una volta raggiunto si disattiva automaticamente. A esempio se si regola la pressione massima di 2,5 bar una volta che il compressore avrà rilevato questa pressione nello pneumatico, il motore si spegnerà. Per quanto riguarda l’autonomia Xiaomi spiega che possiamo gonfiare otto volte uno pneumatico di bicicletta. Un piccolo dettaglio che va segnalato è la luce LED che abbiamo sul fronte del compressore. Utile quando si deve utilizzare l’accessorio in un garage con poca luce o magari di sera. Costa 50€.

XIAOMI compressore portatile

4. Edc lite multi-tool
Quando cresci, inizi a capire che non è la dimensione di un regalo che conta. Il contenuto è molto più importante! Questo era chiaro ai creativi di OneUp Components quando hanno progettato l’EDC Lite Multi-Tool. L’ultima versione mini del loro pratico multiutensile offre nove funzioni poiché i progettisti di OneUp sono stati in grado di inserire nello strumento sette chiavi a brugola da 2 a 8 mm, nonché un Torx T25 e un cacciavite a testa piatta. La cosa geniale è che offre la comodità di essere riposto all’interno della maggior parte dei tubi di sterzo senza richiedere di tagliare un filo nel tubo di sterzo o di apportare modifiche importanti. In questo modo, lo avrai sempre con te e non lo perderai facilmente. Se vuoi dare al tuo bambino interiore un po’ di spazio per giocare, il manicotto del tubo sterzo richiesto per il multitool è disponibile in altri sei colori oltre al nero. Prezzo: 40€.

5. Set borse da viaggio Evoc
Evoc ha lanciato da poco una serie composta da 7 borse per il bikepacking combinabili. Si parte dalla borsa sottosella, in versione base Seat Bag, più grande Seat Bag Tour, e ancora più ampia ed evoluta Seat Pack Boa con esclusiva chiusura a cricchetto micrometrico. Ci sono le due borse per il telaio Frame Pack M e Multi Frame Pack, rispettivamente indicate per telai gravel e e-MTB. Il Top Tube Pack da montare sopra il tubo orizzontale e la classica sacca da manubrio Handlebar Pack Boa, anche questa con esclusiva chiusura micrometrica. Alcune sono disponibili in più misure, per far fronte alle diverse necessità del biker. I prezzi vanno da 20 € per Seat Bag in misura M a 140 € per Seat Pack Boa e Handlebar Pack Boa entrambe in misura L..

Borse bikepacking EVOC

6. Borraccia Fidlock Twist Bottle 590
Se la tua e-bike non ha la predisposizione per il portaborraccia poco male. Fidlock ha infatti introdotto anni fa proprio nella linea Twist Bottle l’esclusivo sistema di fissaggio magnetico/meccanico con sgancio/aggancio Twist, che assicura un fissaggio saldo e sicuro sul telaio della bici, liberando la borraccia dalla sua gabbia. Questa tecnologia modulare unica consente inoltre il fissaggio non solo sui telai con poco spazio all’interno del triangolo anteriore, ma anche a borse o cinture. Le borracce si adattano a tutte le basi e viceversa, rendendo Twist un accessorio versatile, divertente e funzionale. Disponibile in colorazione Black, Clear e Yellow, ha un prezzo di 39,99 €.

7. Bryton Rider 750
L’ultimo arrivato in casa Bryton, il top di gamma dell’azienda inglese. Il Bryton Rider 750 combina potenti funzioni come la navigazione online tramite collegamento con smartphone (mappe OpenStreetMap europee incluse) e la ricerca vocale degli indirizzi, con nuove tecnologie compatibili come l’ANT+ FE-C (Fitness Equipment Control), gli Smart Trainer Indoor, i Bike Radar e 3 profili bici personalizzabili con sensori. Progettato con un ampio schermo touchscreen TFT LCD a colori da 2.8″ con risoluzione 240×400 pixel, il Bryton Rider 750 incorpora una nuova interfaccia grafica intuitiva (GUI) con colori dinamici corrispondenti alle zone di potenza e frequenza cardiaca personalizzate e icone facili da leggere. Rider 750, inoltre, è compatibile con i sistemi Shimano Steps per fornire informazioni dettagliate sullo stato della tua e-bike tra cui lo stato della batteria e il livello di potenza. Disponibile nella versione Rider 750E privo di sensori ma con supporto frontale in alluminio (prezzo 249,95€) e nella versione Rider 750T con supporto, fascia cardio, sensori di cadenza e velocità (prezzo 319,95€).

8. Camelbak H.A.W.G. Pro 20
Continua inarrestabile l’innovazione degli zaini idrici Camelbak, tra i più apprezzati dagli appassionati. La versione H.A.W.G. Pro 20 prevede, in uno spazio dedicato, la possibilità di portare con sé la batteria aggiuntiva della e-bike, in caso di spostamenti a lungo raggio quando serve una extra-power. In più è dotato di para schiena incorporato per una protezione aggiuntiva in caso di cadute e di un nuovo pannello posteriore chiamato Air Support Pro Back Panel, realizzato grazie al “body mapping”, ossia la tecnologia di mappatura che consente di evidenziare le aree del corpo a maggior traspirazione, che aiuta nel mantenere sempre areata la schiena del rider. Gli zaini della Pro Series sono inoltre dotati di ampi spazi interni ed esterni, per organizzare il contenuto in modo intelligente e accedere all’attrezzatura con facilità, anche quando si pedala. Prezzo: 174€.

9. Abbonamento a Komoot
È la più completa e versatile App per cicloturismo disponibile e dotata di un’interfaccia completa, intuitiva e con un’impostazione molto social. Ottima per il planning da fisso e da mobile è in grado di calcolare il percorso più adatto secondo vari “profili”: cicloturismo (percorso più bello / sicuro / ciclabile), strada (più diretto / veloce), MTB (preferenza per sterrati e sentieri), escursionismo (sentieri) e da poco perfino gravel. È in grado di dividere l’itinerario per tipologia di strada (es. strada nazionale, provinciale, pista ciclabile, sterrato) in percentuale, e soprattutto di creare segmenti parziali durante la pedalata. In più il calcolo dei tempi di percorrenza è tarato secondo criteri molto attendibili: fondo stradale, altimetria e un parametro variabile, che è il livello di allenamento. Anche l’aspetto “social” è molto sviluppato. Si possono aggiungere molte informazioni supplementari sul percorso, ad esempio caricare foto o segnalare punti di interesse, e fruire di tali informazioni condivise dalla community di utenti, che è molto vivace. Komoot consente inoltre di importare ed esportare file Gpx anche da mobile, di condividerli con altri utenti sia online che offline e di sincronizzare contenuti dall’account fisso a quello mobile e viceversa, in modo tale da poter creare itinerari da computer e poterli poi seguire da mobile. Ottima anche la funzione di navigazione turn-by-turn, come fosse un Tom Tom e per poterla utilizzare occorre acquistare le mappe delle zone (la propria regione, Paese, o il mondo intero, ma a costi comunque contenuti, da 4 euro a 29) oppure fare un piano abbonamento mensile che prevede anche funzioni aggiuntive come assicurazione, sconti speciali e sistema di pianificazione per avventure di più giorni.

Komoot App cicloturismo

10. Sella eBike Proxim di Prologo
Non tutte le e-bike hanno una sella appositamente pensata per le esigenze della pedalata assistita, specie e-MTB. Per colmare la lacuna arriva la proposta dell’italiana Prologo, rinomata per le sue selle utilizzate dalle grandi squadre che competono a livello internazionale su strada e in mountain bike, che in collaborazione con il Polifactory del Politecnico di Milano ha ideato questa sella espressamente studiata per le e-MTB. La Proxim è una sella unisex caratterizzata dalla tecnologia MSS, acronimo di Multi Sector System, che prevede tre zone indipendenti con diverse consistenze e caratteristiche dinamiche. Presente anche la tecnologia PAS con punta ottimizzata e canale di scarico della pressione sui tessuti molli. La sua struttura posteriore integra anche una comoda maniglia per agevolare il sollevamento della bici elettrica quando è necessario. Prezzo: 125€.

Sella eBike Proxim di Prologo

11. Pedali Look Vibram Trail Grip e Geo
La nota marca di pedali si è affidata al know know della sole factory italiana per creare questo prodotto perfetto per le e-mtb dal look accattivante e senza i famigerati PIN che strappano le suole o rovinano gli stinchi (ahi!) quando sfugge il pedale dal piede. Disponibili i due versioni: Geo City Grip e Trail Grip, entrambi dotati di pads in gomma Vibram ad alte prestazioni e progettati in collaborazione con l’iconico marchio italiano di suole ad alte prestazioni. Entrambi usano gli inserti Activ Grip by Vibram, che utilizzano la mescola differenziata in gomma Vibram, garanzia di aderenza perfetta, e perni in materiale composito per un eccellente grip in tutte le condizioni atmosferiche e su tutti i terreni, qualunque sia la scarpa scelta. Geo City Grip ha scanalature di diverse altezze per garantire una posizione più sicura e confortevole sul pedale e canali di drenaggio dell’acqua ben posizionati. Il modello Trail Grip, specifico per l’off road, ha invece ampi tasselli in gomma per offrire maggiore stabilità al piede. La versione urban è anche in versione “Vision” futuristico pedale con luci integrate nel pedale e impermeabili con 20 ore di tempo di carica e modalità eco notturna, diurna e lampeggiante. Prezzi: Geo City e Trail Grip 59€, Vision 119€.

©RIPRODUZIONE RISERVATA