11 dicembre: la Giornata Mondiale della Montagna

Sì, ogni anno l’11 dicembre si celebra la Giornata mondiale della Montagna, istituita nel 2002 dalle Nazioni Unite in occasione dell’anno mondiale delle montagne e ormai diventata appuntamento fisso e importante per riflettere sul ruolo e sull’importanza delle montagne per il pianeta e per noi che lo abitiamo.

Pubblicità

Le montagne infatti non sono solo un elemento fondamentale dell’ecosistema mondiale, occupando il 27% della superficie emersa e fornendo acqua ed aria pulita al mondo che le circonda. Le montagne sono anche motore fondamentale della crescita economica sostenibile: da loro dipendono ben 720 milioni di persone, oltre all’incredibile quantità di fiori, piante e animali che su di esse vivono garantendo la biodiversità del pianeta. Eppure, nonostante questo loro inestimabile valore ambientalistico ed economico, ancora oggi, a più di 10 anni dall’istituzione della Giornata Mondiale, le montagne sono tra gli habitat più minacciati a causa di processi di deforestazione, sfruttamento indiscriminato del territorio, spopolamento, attività minerarie e turismo intensivo.

L’edizione 2019 della Giornata Mondiale della Montagna ha per titolo “Mountains Matter for Youth” ed è dedicata ai giovani che vivono in zone rurali e di montagna. In particolare la Giornata internazionale della montagna 2019 è l’occasione per riflettere e ribadire quanto è difficile vivere in montagna, soprattutto per i giovani, come l’emigrazione dalle montagne causi spopolamento, abbandono dell’agricoltura, degrado del territorio e perdita di tradizioni culturali e sociali, e come dall’altro lato della medaglia istruzione e formazione, accesso al mercato, diverse opportunità di lavoro e buoni servizi pubblici possano invece garantire un futuro concreto ai giovani in montagna.

Credits: FlickrCC T-Hino

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità