Il nuovo assicuratore Salewa Ergo Belay System messo alla prova

Salewa_ERGO BELAY SYSTEM

Il nuovo assicuratore Salewa Ergo Belay, presentato all’Outdoor-Show e tra breve sul mercato, è un nuovo sistema di assicurazione dal peso ed ingombro veramente contenuti e con la funzione di bloccaggio indipendente dalla tensione della mano. Lo abbiamo testato sia in ambiente che su struttura artificiale: in mano l’attrezzo è molto maneggevole e pesa veramente poco, e il posizionamento della corda è facile ed immediato grazie ai disegni presenti su entrambi i lati che limitano al massimo la possibilità di errore (rimane sempre consigliato seguire rigorosamente le istruzioni dettagliate).

Come tutti gli assicuratori di questa tipologia, per avere un bloccaggio sicuro si deve sempre tenere il capo di corda libero (quello dove non sta scalando il compagno) con la mano destra, ma il bloccaggio avviene repentinamente e immediatamente anche quasi in totale autonomia (abbiamo provato corde da 9,8 mm e da 10 mm, ma si può utilizzare per corda con diametri da 8,6 mm a 11 mm. Maggiore attenzione per i piccoli diametri ovviamente).

Pur non avendo un sistema di blocco come alcuni concorrenti, per ridare corda dopo che il compagno si è appeso o anche solo mentre sta scalando, è necessario manovrarlo leggermente; non si comporta quindi proprio come un secchiello dando corda liberamente. Per la calata basta una lieve pressione e in modo graduale il compagno viene calato a terra in maniera costante. In caso di volo, lo scalatore non ha particolari strappi, ma la caduta viene ammortizzata abbastanza bene. Nella scalata da due è perfetto: il recupero della corda è veloce e il bloccaggio, come già detto, molto veloce.

Unico difetto, il punto di “strozzo” della corda ha una superficie piuttosto ridotta e un angolo stretto; col tempo forse questo sistema può stressare la corda maggiormente rispetto ad altri bloccanti.

Al test hanno partecipato anche Roberta Pretese, Marco Erreni e Hanan Drobiner.

©RIPRODUZIONE RISERVATA