Primaloft P.U.R.E., la tecnologia che riduce del 48% le emissioni di CO2 nella produzione di isolamenti sintetici

Primaloft P.U.R.E

Primaloft P.U.R.E. è la tecnologia che riduce del 48% le emissioni di CO2 nella produzione di isolamenti sintetici. PrimaLoft, leader mondiale nelle tecnologie dei materiali d’avanguardia, ha appena presentato PrimaLoft P.U.R.E., un esclusivo metodo di produzione che riduce le emissioni di carbonio fino al 48%. P.U.R.E. significa Produced Using Reduced Emissions ed è l’ultimo innovativo risultato dell’impegno di PrimaLoft per realizzare prodotti più sostenibili rispettando le elevatissime prestazioni necessarie all’industria tessile. Con emissioni di carbonio ridotte del 48%, quest’ultima innovazione produttiva premia l’impegno “Relentlessly Responsible” di PrimaLoft, nella sostenibilità ambientale.

 

Proprio perché esperti nelle tecnologie dei materiali avanzati è nostro compito, e dovere, guidare i nostri sviluppi ben oltre il livello del prodotto” ha dichiarato Mike Joyce, presidente e CEO di PrimaLoft: “Negli ultimi quattro anni abbiamo lavorato per creare soluzioni capaci di ridurre drasticamente le emissioni di carbonio. Il risultato è un rivoluzionario cambiamento nel nostro processo produttivo che avrà un impatto molto importante sull’ambiente“.

 

Quali benefici da Primaloft P.U.R.E.?

L’isolamento iniziale realizzato con la tecnologia di produzione P.U.R.E. utilizza il 100% di materiale riciclato post consumo, e presenta tutti i vantaggi isolanti e prestazionali dell’esistente PrimaLoft Gold Insulation. Il cambiamento tecnologico consente ora di convertire la produzione annuale di PrimaLoft Gold Insulation in PrimaLoft® P.U.R.E.™ – con questi importanti benefici per l’ambiente:
Riduzione del 48% delle emissioni di anidride carbonica*
Riduzione di 348.111 libbre dì anidrite carbonica*
Risparmio di 438.617 miglia di anidride carbonica – abbastanza per guidare intorno alla terra 17,6 volte*.

Come cambia la produzione di isolamenti per l’abbigliamenti tecnico con Primaloft P.U.R.E.

L’attuale e tradizionale produzione di isolamenti per l’abbigliamento tecnico richiede che le fibre vengano “legate” termicamente passando piano piano attraverso forni ad alto calore. In conformità con la propria missione Relentlessly Responsible, PrimaLoft ha analizzato valutazioni ambientali relative alla propria produzione, e ha deciso di rimuovere i forni termici al fine di ridurre in modo radicale le emissioni di carbonio.

Una volta identificati i forni come opportunità chiave per ridurre le emissioni, ci siamo attivati per trovare una soluzione creativa“, ha sottolineato Joyce: “I nostri ingegneri hanno quindi sviluppato e perfezionato una tecnologia di produzione che utilizza l’aria, anziché il calore, per polimerizzare e stabilizzare l’isolamento“.

 

Nell’autunno 2020 Patagonia sarà il primo partner PrimaLoft a incorporare la tecnologia di produzione PrimaLoft P.U.R.E. nei propri prodotti. PrimaLoft PURE segue a un anno di distanza l’introduzione di PrimaLoft Bio, i primi isolamenti e materiali sintetici, al mondo, riciclati al 100%. PrimaLoft Bio sarà disponibile nell’abbigliamento dei marchi Houdini e Norrøna, già dall’autunno 2020.

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA