Sawanobori, risalire le cascate scalando le rocce

sawanobori-risalire-le-cascate-scalando-le-rocce

 

Sawanobori è l’impresa compiuta dagli atleti James Pearson e Caroline Ciavaldini del team The North Face in Giappone. I due climber e il loro team, del quale facevano parte anche Yuji Hirayama e Toru Nakajmasi si sono recati nelle spettacolari terre selvagge giapponesi per immergersi nel regno dello Sawanobori, l’arte di risalire torrenti o cascate di montagna fino alla loro sorgente, arrampicando. La meta del viaggio era Shomyo, la cascata più alta del Giappone, che misura 350 metri.

 

Sawanobori, l’impresa di James Pearson e Caroline Ciavaldini

Quella di Caroline Ciavaldini (qui parliamo di un’altra sua impresa) e del marito James Pearson è di un’impresa unica nel suo genere, basata sulla pratica giapponese Sawanobori che prevede la scalata di corsi d’acqua in senso opposto alla corrente, risalendo i letti dei torrenti, traversando su rocce bagnate e scalando cascate coperte di muschio. In Giappone si tratta di una sorta di rito, una sfida alla natura.

 

>> LEGGI ANCHE: Caroline Ciavaldini, vita da climber

 

Il video di James Pearson e Caroline Ciavaldini sulle cascate in Giappone

 

 

Sull’arrampicata puoi leggere anche questi articoli

Come vedere il film Oscar Free Solo di Alex Honnold in streaming online

Arrampicata in falesia: come e perché iniziare

5 posti bellissimi dove arrampicare in Italia vicino al mare

Appesi in parete: climbing per principianti (video)

Come nasce la passione per il climbing

Alex Honnold: io, il free solo, il rischio e la paura (intervista esclusiva)

Cosa serve per andare ad arrampicare

Come iniziare ad arrampicare

 

 

(foto The North Face)

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA