Gli Zero Friends di Wild Country son tornati

Gli Zero Friends di Wild Country son tornati-hp

Gli Zero Friends di WIld Country son tornati, per ripartire alla conquista delle fessure strette, e questa è una bella notizia per gli amanti del pure climbing. I friends sono infatti la tipologia di protezione più rappresentativa e iconica di Wild Country, creati proprio più di 40 anni fa, e ora il brand inglese lancia una serie di protezioni veloci dal nome Zero Friends, pensati per le fessure strette e di conseguenza disponibili dalla misura 0.1 alla 0.75. Per questa nuova versione degli storici Zero Friends di Wild Country l’angolo di camma è stato modificato: non più 13.75° ma il nuovo angolo costante di 17,6° è emerso come inclinazione ideale per piazzamenti stretti poiché permette un range più grande anche sulle misure molto piccole. L’angolo costante garantisce inoltre una distribuzione delle forze indipendentemente dal grado di apertura del friend.

«I nuovi Zero Friends uniscono leggerezza e flessibilità a un ottimo range di escursione. Sei diversi pezzi coprono tutte le esigenze, dal più piccolo degli Zero Friends a misure standard come 0.5 e 0.75 – commenta Michele Caminati, atleta di valore internazionalee grazie alla loro testa stretta possono essere utilizzati anche in piccole aperture o buchi dove un friend tradizionale non riuscirebbe a entrare».

La testa di questi nuovi dispositivi infatti è particolarmente minuta: le misure 0.1 e 0.2 hanno la testa di camma di soli 27.9 mm, mentre quelli più grandi di soli 29.2 millimetri.

«Questo ne aumenta notevolmente le possibilità di utilizzo – prosegue Michele – soprattutto su rocce come il calcare che difficilmente forma fessure regolari. Ottimo il feeling e la facilità di utilizzo: sono tutti equipaggiati di doppia fettuccia estendibile e caratterizzati dai colori standard per un riconoscimento rapido»

Gli Zero Friends di Wild Country son tornati-hp

Inoltre, il gambo degli Zero Friends di Wild Country presenta un robusto cavo in acciaio racchiuso in una molla metallica che lo protegge. Questo design permette un posizionamento preciso del dispositivo con una flessibilità minima, e allo stesso momento si piega in modo efficace e facile durante la fase di trazione verso il basso. L’anello per il pollice è un elemento in più per non perdere l’attrezzo o aiutare i climber ad affrontare, per esempio, un passaggio in artificiale.

Michele ha testato gli Zero Friends in una cava abbandonata ad Affi: «Qui si trovano fessure molto strette per le dita, spesso anche irregolari al loro interno. Sono stato piacevolmente colpito dalle possibilità di utilizzo dei nuovi Zero, adatti a proteggere persino i caratteristici buchi per l’inserimento delle cariche esplosive».

I Friends sono disponibili singolarmente o in set da tre e nelle seguenti misure, ognuna identificata da un colore specifico: 0.1 (rosso) – 0.2 (yellow gold) – 0.3 (blue) – 0.4 (silver) – 0.5 (purple) – 0.75 (green).

©RIPRODUZIONE RISERVATA