Itinerari cicloturistici in Svizzera: il percorso del Giura

Saint-Ursanne FlickrCC Luciano 95

Prati, laghi e montagne: la Svizzera offre una moltitudine di stimoli per praticare sport outdoor e il suo territorio è dotato di un gran numero di itinerari ciclabili sia all’interno delle città che a livello regionale e nazionale, dove si possono attraversare paesaggi di incredibile bellezza.

Pubblicità

Anzi: con 9 percorsi nazionali, 53 regionali e 45 locali la Svizzera è la meta ideale per il cicloturismo, e tra i percorsi nazionali il Sentiero del Giura (conosciuto anche come Route 07) è un “must” per gli amanti della bicicletta. Il nome ovviamente nasce dall’omonimo massiccio tra Germania, Francia e Svizzera, e già dall’inizio del secolo scorso i primi pionieri del cicloturismo affrontavano questo giro tra le montagne elvetiche.

Questo percorso panoramico è lungo poco meno di 300 km e corre quasi esclusivamente lungo piste ciclabili, attraversando paesaggi vario e incontaminati lontani dal caos e dal turismo di massa.

Nonostante la pendenza media non sia molto alta – intorno al 3% – sono presenti moltissimi sali-scendi con salite che possono arrivare anche al 14-15%, quindi adatte quindi a cicloturisti con le gambe allenate. L’itinerario parte da Basilea e termina a Nyon, sul lago Lemano: normalmente lo si divide in 6 tappe che passano da 200 metri sul livello del mare della cità di partenza ai 1300 della cima Combes des Amburnex per poi ridiscendere fino ai 400 di Nyon (qui l’altimetria totale), passando tra boschi silenziosi e ampi pascoli popolati di animali selvatici.

In foto: Saint-Ursanne, Cantone del Giura, Svizzera. Credits: FlickrCC Luciano 95

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità