Alcol con energy drink: un mix da evitare

(Foto: markusspiske / Pixabay)

Il “Vodka Energy” è uno dei drink più gettonati nei locali notturni frequentati da giovani e giovanissimi. Gli effetti di questa bevanda alcolica, però, potrebbero essere gli stessi di quelli provocati dall’assunzione di cocaina. A ipotizzarlo è uno studio della Purdue University (USA), che ha evidenziato i rischi derivanti dal mix tra l’alcol e la caffeina delle bibite energetiche. Queste ultime vengono spesso utilizzate dagli atleti prima o dopo l’attività sportiva. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Plos One.

> Leggi anche: 5 cose da non bere prima di un allenamento

Lo studio

I topi, generalmente, sono utilizzati negli esperimenti volti a osservare gli effetti della droga su un organismo simile a quello umano. I ricercatori, in uno studio precedente, hanno già smentito ogni collegamento tra il consumo di caffeina da adolescenti e l’assunzione di alcol da adulti. Partendo da questo presupposto, gli studiosi hanno somministrato a dei roditori giovani delle bevande alcoliche con tanta caffeina e delle bibite energetiche con tanta caffeina.

> Leggi anche: Alcol e sport vanno d’accordo?

Come la cocaina?

Quando all’alcol è stata aggiunta un’importante dose di caffeina (pari a quella contenuta nei più comuni energy drink), nel cervello e nel fisico dei topi sono state riscontrate delle alterazioni molto simili a quelle provocate dalla cocaina. I roditori che hanno bevuto il mix in questione, infatti, sono diventati più attivi e nel loro organismo è stato evidenziato un aumento dei livelli di una proteina tipica dei tossicodipendenti.

> Leggi anche: 150 minuti di corsa o camminata a settimana aiutano a limitare i danni dell’alcol

Assuefazione

A livello neurochimico avvengono cambiamenti a lungo termine che porterebbero alla dipendenza. Le cavie che hanno bevuto più volte la bibita alcolica con tanta caffeina, da adulte sono apparse meno esposte alle reazioni della cocaina. Questi topi, secondo i ricercatori, per “sballarsi” avrebbero bisogno di dosi di droga molto più elevate rispetto ai roditori che non hanno mai assaggiato i superalcolici insieme agli energy drink. Lo studio statunitense è solo il primo stadio di una serie di ricerche più approfondite, ma una costante assunzione di bevande di questo genere rimane comunque sconsigliata.

> Leggi anche: Exercise addiction, quando lo sport è una droga

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *