Aperto il nuovo Messner Mountain Museum di Plan de Corones

È il sesto, e l’ultimo, dei Messner Mountain Museum, quello dedicato al tema della ‘roccia’ e alla vita degli alpinisti, è stato progettato da Zaha Hadid ed inaugurato a Plan de Corones, “la montagna dello sci e delle escursioni, la vetta dei deltaplanisti e dei parapendisi, un luogo del silenzio e della decelerazione che offre panorami indimenticabili”, come ha detto lo stesso Reinhold Messner in occasione dell’apertura.

Il Messner Mountain Museum di Plan de Corones occupa 1000 metri di superficie, per la gran parte sviluppati su diversi piani a livello sotterraneo, con un limitato impatto della costruzione sul panorama e con la conseguenza di una temperatura interna costante sia in estate che in inverno.

Dal livello superiore dove si trovano l’area d’ingresso con le casse, un piccolo Museum-shop ed il guardaroba, con un sistema di scalinate a cascata si accede ai sottostanti tre livelli espositivi, fino a raggiungere il cuore del Museo dove si trovano esposizioni temporanee a tema e presentazioni varie.

Lungo il percorso si incontrano grandi finestre panoramiche e una terrazza panoramica di 40 metri quadrati da cui ammirare il panorama dalle Alpi dello Zillertal all’Ortles, fino alle Dolomiti.

Il cuore del circuito museale Messner Mountain Museum è a Castel Firmiano (Bolzano) dove si trova il MMM Firmian dedicato alle grandi ascensioni e ai processi di formazione e di erosione delle montagne; il mito e la sacralità della montagna sono i temi del MMM Juval, in val Venosta; il MMM Ortles, a Solda, racconta il mondo dei ghiacci, mentre il MMM Dolomites, sul Monte Rite nel Cadore, avvicina i visitatori all’elemento roccia e all’alpinismo dolomitico; il MMM Ripa, allestito nel castello di Brunico, è incentrato sulla vita e sulle tradizioni dei popoli di montagna. Il sesto e ultimo museo nel circuito MMM in ordine di tempo è appunto il MMM Corones di Plan de Corones, tra la val Pusteria e la val Badia.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA